Coronavirus e distanziamento sociale, “si predispongano subito ronde delle Forze dell’Ordine per multare chi non indossa la mascherina” - QdS

Coronavirus e distanziamento sociale, “si predispongano subito ronde delle Forze dell’Ordine per multare chi non indossa la mascherina”

redazione

Coronavirus e distanziamento sociale, “si predispongano subito ronde delle Forze dell’Ordine per multare chi non indossa la mascherina”

venerdì 19 Marzo 2021 - 00:00


Riceviamo e pubblichiamo le considerazioni di una nostro lettore, Gaspare Barraco

Caro Direttore,

In tanti snobbano il Coronavirus e non credono nella sua potenza malefica;. Di questi 100 mila morti di Covid-19 quanti lo meritavano per incoscienza e menefreghismo? Quanti di questi 100 mila morti in malo modo in 12 mesi nelle terapie intensive, molti intubati, avvolti con il lenzuolo e sigillati subito, senza la presenza dei familiari, avevano rispettato le norme di prevenzione anticovid?

Da mesi ripeto lo stesso appello inascoltato di predisporre da subito le ronde di Forze dell’Ordine e dei Vigili Urbani in borghese e con auto civetta per colpire i senza mascherina e quelli con naso in aria che parlano a distanza ravvicinata. Bisogna stare a due metri di distanza per sicurezza.

Nelle scorse settimane ho presenziato ad un funerale nella Chiesa Madre di Marsala e ho assistito a una scena da incoscienti.Una delle persone presenti, alla fine della messa in piazza della Repubblica, per affetto o per far vedere la vicinanza ai parenti del defunto, ha abbracciato uno di loro mettendo le sue guance a contatto con l’altro. Anche con la mascherina è stato assurdo e rischioso. Un brutto gesto in presenza di tante persone, dimostrando di sottovalutare il pericolo contagi.

Gaspare Barraco
Marsala

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684