Coronavirus, in Italia il camion frigorifero con il vaccino - QdS

Coronavirus, in Italia il camion frigorifero con il vaccino

redazione web

Coronavirus, in Italia il camion frigorifero con il vaccino

venerdì 25 Dicembre 2020 - 12:07
Coronavirus, in Italia il camion frigorifero con il vaccino

Scortato dai Carabinieri è arrivato a Roma, da dove domattina, nell'Istituto Spallanzani, le prime diecimila dosi del siero Pfizer-Biontech saranno smistate in varie zone del Paese dai militari

E’ passato intorno alle dieci del mattino alla frontiera del valico del Brennero, proveniente dal Belgio, il furgone frigorifero con le prime diecimila dosi ( per la precisione 9.750) del vaccino anti-coronavirus prodotto da Pfizer-Biontech.

Il furgone – scortato dai Carabinieri – si è diretto verso Roma dove, domenica 27, verrà vaccinato il primo italiano, un’infermiera.

Il mezzo è giunto alla caserma romana dei Carabinieri a Tor di Quinto intorno alle 19.

Secondo quanto si apprende il furgone partirà dalla caserma intorno alle dieci di domani, sabato 26 dicembre, e raggiungerà l’Istituto Lazzaro Spallanzani dove le dosi saranno suddivise in scatole che verranno poi consegnate ai militari che, con propri mezzi, le consegneranno in varie destinazioni.

Queste saranno raggiunte via terra nel raggio di trecento chilometri, altri si recheranno verso l’aeroporto militare Pratica di Mare dove le restanti dosi verranno imbarcate sugli aerei per altre destinazioni, compresa la Sicilia.

La distribuzione sarà a cura del Ministero della Difesa.

Nella giornata di domenica 27 cominceranno le vaccinazioni in tutt’Italia

Supera intanto quota due milioni il numero dei contagi registrati in Italia dall’inizio della pandemia.

In aumento l’indice di trasmissibilità.

Risale anche il rapporto tra positività e tamponi, al 9,3%.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684