Covid in Italia, fine emergenza: quando toglieremo mascherine al chiuso?

Covid, fine emergenza dopo due anni: quando si tolgono le mascherine al chiuso?

web-mp

Covid, fine emergenza dopo due anni: quando si tolgono le mascherine al chiuso?

web-mp |
venerdì 01 Aprile 2022 - 14:58

Il ministro Speranza: “Le mascherine al chiuso ancora obbligatorie fino al 30 aprile: valuteremo l'andamento e decideremo ma oggi dico che la mascherina è ancora essenziale per contrastare il virus”

Finisce oggi lo stato di emergenza in Italia: una decisione che il governo ha preso dopo due anni di pandemia. E sempre da oggi vengono allentante alcune misure anti-Covid. Per quanto riguarda le mascherine, sono ancora obbligatorie le Ffp2 su treni, aerei, navi, traghetti, funivie, cinema, teatri, palazzetti dello sport, scuolabus, autobus e metro. Poi, dal 1 maggio la mascherina non dovrebbe più obbligatoria in nessun luogo, neanche a scuola e, contestualmente, verrà eliminato anche il green pass praticamente ovunque (fanno eccezione le strutture sanitarie e le rsa). Un rischio però, quella di eliminare della mascherina nei luoghi chiusi, secondo Antonella Viola, immunologa dell’università di Padova e direttrice dell’istituto di ricerca pediatrica Città della speranza.

“Mascherina al chiuso si”, ecco la spiegazione dell’immunologa

“Sono contraria, al momento, alla rimozione della mascherina nei luoghi chiusi, perché ad oggi è l’unica difesa che noi ancora possiamo utilizzare” contro Covid-19. Specie “visto che la quarta dose del vaccino al momento non sarà per tutti, come è giusto che sia, ma eventualmente sarà dedicata soltanto alle persone più fragili. Per tutti gli altri è importante proteggersi attraverso l’uso della mascherina”. Ha sottolineato l’immunologa a RaiNews24.

“Ovvio che tra un mese”, allo scadere dell’obbligo fissato per il 30 aprile, “il Governo valuterà sulla base della circolazione del virus – ha aggiunto l’esperta – e magari, ci auguriamo tutti, sarà possibile rinunciare alla mascherina anche nei luoghi chiusi”.

La decisione del Governo su mascherine al chiuso

“Attenzione, non abbiamo già deciso – avverte il Ministro della Salute, Roberto Speranza – . Sono scelte che si fanno passo dopo passo, a metà aprile osserveremo il quadro epidemiologico, valutando la curva. La situazione degli ospedali ora è sotto controllo ma l’incidenza è alta e le mascherine sono particolarmente utili. E infatti questo mese restano obbligatorie al chiuso”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684