Covid, la Sicilia (ancora) nei guai: ricoveri in ospedale oltre il livello di guardia - QdS

Covid, la Sicilia (ancora) nei guai: ricoveri in ospedale oltre il livello di guardia

web-la

Covid, la Sicilia (ancora) nei guai: ricoveri in ospedale oltre il livello di guardia

web-la |
venerdì 01 Luglio 2022 - 20:49

La Sicilia sembra essere di nuovo nei guai per il Covid. Almeno a livello ospedaliero. L'Isola infatti è una delle regioni messa peggio per quanto riguarda i ricoveri

La Sicilia sembra essere di nuovo nei guai per il Covid. Almeno a livello ospedaliero. L’Isola infatti è una delle regioni messa peggio per quanto riguarda i ricoveri.

Ricoveri Covid in Sicilia, la situazione in Italia

L’incidenza dei casi di Covid sale sopra 700 per 100mila abitanti in 13 regioni (8 la scorsa
settimana), con i valori più alti (oltre 900) nel Lazio, in Sardegna e Veneto: Abruzzo (870,4), Campania (872,1), E-R (772,9), FVG (762,4), Lazio (929,6), Marche (744,1), Molise (727,4), Puglia (788,4), Sardegna (922,7), Sicilia (772,6), Toscana (716,3), Umbria (898,7), Veneto (927,3).

Rispetto all’occupazione dei reparti sono 4 le Regioni sopra soglia del 15%: Calabria, Sicilia, Umbria e Val d’Aosta. Il dato nazionale è al 10,3%.

Rispetto all’occupazione dei reparti ordinari ospedalieri il valore più alto è quello dell’Umbria
(25,7%), seguita da Sicilia (22%), Calabria (18,7%) e Valle d’Aosta (15,3%). Le altre regioni si attestano tra il 5% del Piemonte (il dato più basso) e il 14,9% della Basilicata. Dunque, l’Isola è ben oltre il livello di guardia

Ricoveri Covid, le terapie intensive

Per quanto riguarda l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva – tutti ampiamente sotto la soglia di allerta del 10% i valori vanno dal 4,9% della Sardegna allo 0% di Trento e Valle d’Aosta. La percentuale nazionale è del 2,6%.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684