Covid, Nursid: "Riduzione di orario solo per infermieri e operatori" - QdS

Covid, Nursid: “Riduzione di orario solo per infermieri e operatori”

web-la

Covid, Nursid: “Riduzione di orario solo per infermieri e operatori”

web-la |
mercoledì 18 Maggio 2022 - 19:35

È allarme per la riduzione oraria dei contratti covid applicata solo al personale infermieristico e operatori sociosanitari, mentre il restante personale con lo stesso rapporto di lavoro è stato rinnovato fino a fine anno senza  alcun taglio.

È quanto segnalato dal Nursind-Cgs in Sicilia nel corso della riunione del coordinamento regionale che si è tenuta nei giorni scorsi a Enna. Un allarme che parte da Agrigento, dove coinvolge 190 infermieri e 300 operatori sociosanitari circa, ma che rischia di investire tutta l’Isola. Da qui la richiesta urgente di chiarimenti all’assessore regionale alla Salute e al presidente della commissione Sanità all’Ars.

La protesta

L’argomento è stato oggetto di ampia discussione tra tutte le segreterie territoriali Nursind che si sono confrontate all’indomani del rinnovo delle rappresentanze sindacali. Risultato positivo per il sindacato, che rispetto al 2018 ha registrato circa 700 preferenze in più, attestandosi intorno ai 4 mila voti in Sicilia, con un incremento del 20 per cento circa.

Il Nursind si è dunque piazzato in Sicilia al quarto posto tra le organizzazioni sindacali, “e questo ci riempie d’orgoglio – dice Salvo Calamia, coordinatore regionale – e ci spinge a essere sempre più responsabili e presenti nella sanità. Nell’incontro è emersa inoltre la necessità di puntare sulla formazione per accrescere le competenze e lo sviluppo dell’attività sindacale e professionale. È stata inoltre auspicata la possibilità di avviare un dialogo e un confronto sempre più stretto con le altre sigle sindacali sulla base di obiettivi e programmi comuni. È fondamentale avere nuove risorse e sviluppare alleanze affinché possano crescere le opportunità per migliorare le condizioni dei lavoratori”.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684