Covid, Sicilia in zona gialla prestissimo - QdS

Covid, Sicilia in zona gialla prestissimo

web-iz

Covid, Sicilia in zona gialla prestissimo

web-iz |
venerdì 24 Dicembre 2021 - 12:57

I contagi in Sicilia si diffondono velocemente, ieri il record di oltre 2 mila casi in un solo giorno. L'Isola sarà presto zona gialla. Il monito del presidente Nello Musumeci.

La Sicilia è prossima a entrare in zona gialla. Ad annunciarlo è lo stesso presidente della Regione, Nello Musumeci. Dai bollettini delle ultime settimane emerge un chiaro quadro della crescita dei numeri relativi a contagi, morti e ricoveri per Covid. Solo ieri nell’Isola oltre 2 mila positivi in 24 ore.

Il presidente Musumeci: “Prestissimo in zona gialla”

“Mi sembra chiaro, è sotto gli occhi di tutti, che prestissimo andremo in zona gialla: siamo rimasti fuori per merito di tutti, ma temiamo che le feste natalizie possano condurci in zona gialla.

La nuova variante del virus è facilmente contagiosa, ma meno virulenta per chi ha fatto il vaccino, soprattutto la terza dose. Affrontiamo con una certa serenità, ma senza rilassarsi il periodo delle festività sapendo che il rispetto delle norme è il primo obiettivo al quale dobbiamo guardare”. Lo ha detto il presidente della Regione, Nello Musumeci, a Catania.

Chi finisce in terapia intensiva

“L’85% dei ricoverati per Covid nelle terapie intensiva degli ospedali in Sicilia non ha fatto alcuna dose. Un motivo in più per ribadire che al vaccino non c’è alternativa. Noi possiamo dire di non essere ancora in emergenza, ma da un giorno all’altro si può passare a una condizione preoccupante se la condotta individuale e collettiva dei siciliani dovesse non rispettare le regole, che finora sono state sostanzialmente osservate nonostante le poche misure di controllo e sorveglianza”. Lo ha detto il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, a margine di un incontro a Catania.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684