Dad, la nuova forma di studio - QdS

Dad, la nuova forma di studio

redazione

Dad, la nuova forma di studio

lunedì 08 Giugno 2020 - 18:33
Dad, la nuova forma di studio

La DAD, nota come “Didattica a Distanza”, è una nuova forma di studio, introdotta dal MIUR a seguito della pandemia del Covid-19 per permettere a tutti gli studenti e professori delle scuole di primo e secondo grado, di poter svolgere le loro attività didattiche con l’uso della tecnologia. Chiaramente, con l’uso di questa tecnologia sono sorti molti dubbi, sia da parte degli studenti, i quali molti hanno espresso le proprie perplessità sul fatto che non potessero venire valutati razionalmente ma in maniera più generica, sia da parte dei professori, che per molti, è stato un po’ difficoltoso non avendo molta maestria con le varie piattaforme digitali.

Molti però hanno preso allo stesso tempo, me compreso, questa introduzione della Dad, come un modo alternativo per contribuire al proprio sviluppo culturale che non sia per forza tra i banchi di una scuola e di come sia la dimostrazione che la tecnologia possa servire anche in ambito scolastico.

A parer mio, è stata una vera e propria innovazione questa della DAD, perché ha cambiato a tutti noi studenti il modo di studiare e di interagire con i prof, ma allo stesso tempo ci ha messo davanti una nuova sfida che da due mesi a questa parte milioni di studenti in tutta Italia stiamo affrontando con caparbietà.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684