Differenziata, tensione Dusty-Comune e i rifiuti si accumulano sui marciapiedi - QdS

Differenziata, tensione Dusty-Comune e i rifiuti si accumulano sui marciapiedi

Melania Tanteri

Differenziata, tensione Dusty-Comune e i rifiuti si accumulano sui marciapiedi

martedì 14 Maggio 2019 - 09:58
Differenziata, tensione Dusty-Comune e i rifiuti si accumulano sui marciapiedi

L’accusa dell’assessore Cantarella: “A rilento la pulizia delle discariche abusive”

CATANIA – Disagi e ritardi nella raccolta dei rifiuti in città. Il fine settimana appena passato è stato infatti caratterizzato dalla permanenza, in alcuni casi anche per l’intera giornata, di cumuli di immondizia lungo i marciapiedi e intorno ai cassonetti. Un problema segnalato dalla stessa ditta che si è aggiudicata l’appalto ponte – oggi in proroga – la Dusty, che parla di “ritardi considerevoli” e che avrebbe richiesto ai gestori della discarica Sicula Trasporti di poter scaricare qualche ora prima all’interno dell’impianto, per poter così colmare i ritardi dovuti alla diffusa inciviltà dei cittadini.

“Si rappresenta ancora una volta – si legge nella nota inviata dalla ditta – la necessità di fruire di un accesso anticipato all’impianto ‘Sicula Trasporti Srl’ sette giorni su sette a partire dalle ore 4 del mattino e sino alle ore 20, anche nelle giornate festive. Tale elemento – prosegue la nota – favorirebbe l’avvio a recupero dei rifiuti di cui in oggetto in conformità alle esigenze del territorio, considerata la tendenza dell’utenza a conferire i rifiuti in ogni momento del giorno e della notte”.

Il problema sarebbe stato segnalato all’amministrazione comunale, e in particolare all’assessorato all’Ambiente, retto da Fabio Cantarella che, però, non ci sta a essere tirato dentro un problema che, evidenzia lo stesso rappresentante della giunta comunale, non riguarderebbe affatto Palazzo degli Elefanti.

“Se la Dusty impiegasse il tempo speso a fare i comunicati stampa per accelerare, come da me richiesto più volte, la pulizia delle discariche abusive, la situazione in città migliorerebbe notevolmente – afferma Cantarella. Apprendo con stupore – aggiunge l’assessore – che tale attività andrebbe a rilento e pertanto la Dusty avrebbe scritto a me e alla direzione Ecologia, chiedendo interventi sulla discarica. Questo è solo il tentativo di spostare responsabilità su chi non ha alcuna competenza in materia, come il Comune di Catania”. Che non spetterebbero affatto all’assessore e che, oltre tutto, la Regione avrebbe escluso come possibilità.

“Giusto lunedì scorso – precisa Cantarela – con la Dusty abbiamo fatto un vertice in Regione, alla presenza tra gli altri del direttore del dipartimento Acque e rifiuti Salvo Cocina e dei rappresentanti della discarica, e la Dusty sa benissimo che la soluzione che ha proposto è impraticabile, mentre dovrebbe potenziare il lavoro svolto nella pulizia delle circa 150 discariche abusive alimentate dagli incivili, per lo più cittadini di altri comuni che non fanno la differenziata a casa loro e vengono a smaltire illecitamente su Catania”.

Insomma, la responsabilità sarebbe della ditta che, di fronte alle oggettive difficoltà riscontrate sul territorio, dovrebbe potenziare i mezzi. “Nella discarica in questione, senza possibilità di alternative per noi, conferiscono ad oggi oltre 250 comuni siciliani. E la Dusty questo lo sa molto bene” – conclude l’assessore Cantarella.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684