Diplomati Its tra i più richiesti dal mercato del lavoro - QdS

Diplomati Its tra i più richiesti dal mercato del lavoro

Michele Giuliano

Diplomati Its tra i più richiesti dal mercato del lavoro

mercoledì 11 Gennaio 2023 - 05:45

Unioncamere: nell’Isola 150 assunzioni proposte da aziende (ott-dic 2022). Compenze digitali e legate a innovazione le più “appetibili”

PALERMO – I diplomati agli Its sono tra i più ricercati sul mercato, e la Sicilia sta lavorando sodo per rendere disponibili questi istituti di eccellenza, che permettono una formazione superiore e focalizzata su settori improntati all’innovazione e al cambiamento. Proprio in questi giorni si sono diplomati i primi 38 tecnici superiori nel settore agroalimentare all’Its Sicani di Bivona, in provincia di Agrigento.

I diplomati hanno portato a termine i percorsi biennali a numero chiuso “Tecnico superiore della filiera del grano duro”, finalizzato alla specializzazione nel settore della cerealicoltura, e “Tecnico superiore per il controllo, la valorizzazione e il marketing delle produzioni lattiero-casearie siciliane”, incentrato sull’alta specializzazione nell’ambito lattierocaseario. Molti dei 38 neo-diplomati dell’Its Sicani hanno già ricevuto un’offerta di lavoro grazie al percorso di studio di specializzazione: generalmente, in Italia, più dell’80% dei diplomati negli Its trova lavoro entro un anno dal termine degli studi.

E i dati del sistema Excelsior di Unioncamere a livello regionale confermano queste cifre: nell’ultimo trimestre sono 150 le figure richieste per l’inserimento occupazionale in Sicilia nell’ultimo trimestre ottobre dicembre 2022; allo stesso tempo, sempre Unioncamere sostiene che il 24,3% dei profili introvabili è proprio un diplomato Its. Ogni percorso di alta formazione specialistica prevede il possesso del diploma di scuola media superiore e dura 1.800 ore, di cui 800 di tirocinio e stage presso aziende del settore.

Il titolo conseguito al termine del percorso biennale corrisponde al V° livello del “Quadro europeo delle qualifiche” e i partecipanti possono chiedere il riconoscimento dei Cfu (Crediti formativi universitari) per l’iscrizione ai corsi di laurea triennale dell’università degli studi di Palermo.

In Sicilia sono 11 gli Its, e coprono le sei aree tecnologiche della mobilità sostenibile, l’efficienza energetica, le nuove tecnologie della vita, le nuove tecnologie per il made in Italy, le tecnologie innovative per i beni e le attività culturali, il turismo e le tecnologie dell’informazione e della comunicazione.

Per numero di istituti, l’Isola è la seconda regione italiana, insieme al Lazio, ad avere il maggior numero di Its riconosciuti, superata solo dalla Lombardia, che ne conta 24. Gli Its si inseriscono nel sistema di formazione terziaria professionalizzante non universitaria.

Sono realizzati in collaborazione con imprese, università, centri di ricerca ed enti locali. I percorsi si articolano di norma in 4 semestri (1.800/2.000 ore – corsi biennali V livello Eqf) e possono arrivare fino a 6 semestri (corsi triennali VI liv. Eqf). Ancora, consentono di fare un’esperienza di stage in azienda. Le aziende partner ricoprono un ruolo fondamentale, in quanto sono parte attiva nella co-progettazione dell’offerta formativa.

I percorsi formativi si rivolgono a giovani e adulti in possesso del diploma di istruzione secondaria superiore e coloro che sono in possesso di un diploma quadriennale di istruzione e formazione professionale e che abbiano frequentato un corso annuale integrativo di istruzione e formazione tecnica superiore.

La partecipazione è totalmente gratuita, in quanto gli Its sono finanziati con fondi pubblici, sia nazionali che comunitari. La scelta di supportare tali istituti da parte delle istituzioni nasce dalla consapevolezza di quanto sia necessario connettere più profondamente il sistema di istruzione e formazione con le esigenze concrete dei territori e del tessuto produttivo.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001