Disservizi sulla tratta ferroviaria Palermo-Agrigento: via ai rimborsi - QdS

Disservizi sulla tratta ferroviaria Palermo-Agrigento: partono i rimborsi

webms

Disservizi sulla tratta ferroviaria Palermo-Agrigento: partono i rimborsi

webms |
lunedì 23 Maggio 2022 - 17:12

Via ai rimborsi per chi ha subìto disagi nel periodo novembre-dicembre 2021: ecco quando fare domanda.

La Regione inizia a stanziare le risorse economiche necessarie per l’emissione degli abbonamenti gratuiti ai passeggeri che si sono trovati a subire disservizi sulla tratta ferroviaria Palermo-Agrigento nel periodo novembre-dicembre 2021.

La scelta di emettere gli abbonamenti gratuiti era stata presa durante il Tavolo di confronto sul trasporto ferroviario regionale dello scorso dicembre, alla presenza del Comitato Pendolari Palermo-Agrigento-Canicattì e di Federconsumatori Sicilia e Agrigento.

Disservizi sulla tratta ferroviaria Palermo-Agrigento: via ai rimborsi

A dare la notizia sono sia la Regione Siciliana che Trenitalia, specificando che sono ammessi al ristoro tutti i titolari di abbonamenti regionali a tariffa 40/16/Sicilia (settimanali, mensili e annuali). Le richieste potranno essere presentate entro il 30 settembre 2022, fino a esaurimento dei fondi messi a disposizione dalla Regione Siciliana.

“Nel sottolineare l’importanza del risultato ottenuto, posto che i pendolari otterranno il rimborso totale di ben due abbonamenti mensili anziché il 10% previsto dalla Carta dei Servizi, ringrazio l’assessore Regionale Marco Falcone per l’impegno profuso e i presidenti del Comitato Pendolari Palermo-Agrigento-Canicattì e di Federconsumatori Sicilia per la fattiva e proficua collaborazione a tutela dei titolari di abbonamento”, afferma Angelo Pisano, presidente di Federconsumatori Agrigento.

“Una collaborazione, quella con Federconsumatori, che ha portato a un risultato sperato ma di certo non scontato. La Regione, nella persona dell’assessore Falcone, ha capito la richiesta per i disagi subìti dai pendolari della Palermo-Agrigento che rappresento e ha accettato un rimborso del 100%. Ristoro che non era mai stato finora concesso. Siamo assolutamente soddisfatti del risultato”, aggiunge Tania Di Marco, presidente del Comitato Pendolari Palermo-Agrigento-Canicattì.

“Si tratta di una vittoria per Federconsumatori e per il Comitato Pendolari, ma è anche una vittoria del buon senso: era giusto dare risposte ai consumatori che hanno subito i disservizi. Adesso la nostra attenzione si sposta al futuro: si facciano gli investimenti necessari sulla linea ferroviaria Palermo-Agrigento, che è strategica per la Sicilia”. Questo è il commento del presidente di Federconsumatori Sicilia, Alfio La Rosa.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684