Edilizia scolastica, ad Erice investimenti e cantieri aperti - QdS

Edilizia scolastica, ad Erice investimenti e cantieri aperti

Pietro Vultaggio

Edilizia scolastica, ad Erice investimenti e cantieri aperti

martedì 04 Maggio 2021 - 00:00
Edilizia scolastica, ad Erice investimenti e cantieri aperti

Consegnati i lavori all’Istituto Giuseppe Pagoto ma diversi gli interventi in programma

ERICE (TP) – Consegnato alla scuola media “Giuseppe Pagoto” il nuovo auditorium di via Tivoli con 240 posti a sedere, realizzato dal Comune di Erice nell’ambito di un più ampio programma di lavori di completamento dello stesso istituto. Sono stati infatti realizzati gli ultimi interventi che hanno riguardato la collocazione di arredi, impianti e attrezzature tecniche (tra cui poltrone, impianto di amplificazione a diffusione sonora, sipario, quinte di scena, tende e impianto di videosorveglianza).

“Si tratta di un altro grande progetto portato positivamente a termine dal Comune di Erice – dichiara la sindaca Daniela Toscano. Un progetto che va nella direzione dell’attenzione al diritto allo studio ed alla fruizione di ambienti confortevoli, sicuri, eleganti ed al passo coi tempi proprio a servizio degli studenti, della struttura scolastica e, dunque, dell’intera città”.
“È un evento storico per la città di Erice – sottolinea l’assessora alla pubblica istruzione, Carmela Daidone. È infatti una grande opportunità per la scuola e per i nostri studenti che potranno adesso fruire di una struttura multifunzionale adeguata alle esigenze ed alle attività da svolgere al suo interno, ma anche per il territorio che potrà godere di un grande spazio valorizzato e innovativo. Che questa apertura sia di augurio per tutti noi, affinché, una volta terminata la fase pandemica, possa presto ospitare importanti eventi”.

Questo suggella pertanto un percorso iniziato nel 2017 con l’aggiudicazione dei lavori edili, poi completati al termine dello stesso anno, a cui sono seguite ulteriori fasi operative che hanno portato fino all’ultimazione dell’auditorium.
Nella scuola Pagoto sono stati realizzati nel tempo anche altri interventi tra cui la costruzione di una palestra, il completamento della sistemazione esterna dell’intero complesso scolastico e la realizzazione di un impianto fotovoltaico.

Per qualche curiosità in più, abbiamo contattato Rossella Cosentino (assessore alla Cultura del Monte). Con lei abbiamo ragionato su un’idea più ampia, prendendo in considerazione tutti i cantieri aperti di edilizia scolastica del territorio.

rossella cosentinoAssessore, cosa non è stato ancora detto?
“I fondi per la realizzazione dell’auditorium e della palestra sono comunali (avanzo di amministrazione Dicembre 2016), nello specifico si tratta di un milione e 730 mila euro. È un continuo cantiere aperto, ad esempio la scuola Gemellini Asta, dove all’interno stiamo realizzando un’altra palestra”.

Attualmente dove si allenano i ragazzi? Da dove provengono i soldi per quest’altra opera?
“Si tratta di un avanzo di amministrazione di circa due milioni e 150 mila euro. Attualmente gli alunni si allenano al Pala Cardella ed è quindi un modo per far si che ognuno abbia la propria struttura sportiva”.

Parentesi, assessore Cosentino al Pala Cardella ci sono anche dei lavori in corso?
“Stiamo sistemando la scala d’ingresso con soldi esclusivamente comunali, infatti attualmente l’immobile è accessibile dall’apertura secondaria. Sempre per quanto riguarda l’edilizia scolastica, invece, abbiamo intercettato un finanziamento di un milione e 900 mila euro per l’adeguamento sismico ed energetico della scuola G. Mazzini (trattasi di bandi nazionali Miur-Bei attraverso la Regione). Abbiamo, infatti, spostato 700 studenti da via Cesarò in via Calvino, prendendo in affitto dei locali nel territorio di Trapani”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684