Effetto Tacopina, Catania supera il Foggia, stoppato il Palermo - QdS

Effetto Tacopina, Catania supera il Foggia, stoppato il Palermo

Antonino Lo Re

Effetto Tacopina, Catania supera il Foggia, stoppato il Palermo

lunedì 18 Gennaio 2021 - 16:17

Si chiude il girone di andata in Lega Pro. Il Catania sugli scudi, vince e agguanta il quarto posto. Battuta d'arresto per i rosanero.

Una nuova era, la giornata della svolta per il Catania. Sabato scorso Joe Tacopina ha firmato il preliminare dell’accordo che prevede l’acquisto del 100% delle quote del club rossazzurro. Un’intera città aspettava da anni questo momento, adesso l’entusiasmo è inevitabilmente alle stelle. Intanto, domenica, la squadra di Giuseppe Raffaele si è resa protagonista di una buona prestazione con vittoria davanti al suo nuovo patron. Battuto il Foggia 2-1 con una strepitosa prova di Piccolo, assistito al meglio dal nuovo arrivato Russotto. Non positiva, invece, la giornata del Palermo, uscito sconfitto al Barbera contro la Virtus Francavilla.

Antonino Lo Re e Andra Carlino commentano l’ultima giornata delle siciliane di Lega Pro

CATANIA-FOGGIA 2-1

Negli ultimi giorni l’attenzione di tifosi e addetti ai lavori è stata rivolta alle vicende societarie. Ma Raffaele è stato abile a tenere il suo gruppo concentrato sull’insidiosa sfida contro il Foggia. C’era da riscattare la bruciante sconfitta di Caserta e farlo con una prova convincente.

Settimana scorsa sono arrivati due rinforzi di spessore come Sales e Russotto, subito lanciati nella mischia. Il difensore e l’attaccante si sono fatti trovare pronti, mostrando fin da subito quanto potrà essere importante il loro contributo. A sbloccare la sfida dopo 15’ è Dall’Oglio, bravo a concludere a rete dopo una bella azione tra Piccolo e Sarao. Il Catania gioca un buon calcio, ma a ridosso della fine del primo tempo incassa il pari. Corner per gli ospiti, Dell’Agnello svetta più in alto di tutti e beffa Confente. Nella ripresa i padroni di casa spingono da subito e trovano il definitivo vantaggio con Piccolo, imbeccato dal filtrante di Russotto. La squadra di Marchionni ci prova, ma l’ex di turno Curcio viene fermato dall’estremo difensore rossazzurro. Il Catania porta casa tre punti importanti e si rilancia in classifica portandosi al quarto posto ad un solo punto dall’Avellino.

PALERMO-VIRTUS FRANCAVILLA 1-2

Per certi versi sorprendente il k.o dei rosanero tra le mura amiche del Barbera contro la Virtus Francavilla. Il Palermo è sceso in campo con una maglia speciale con la scritta “Peter Pan”. I calciatori, insieme alla società, hanno voluto far sentire il loro sostegno per l’asilo incendiato e distrutto qualche settimana fa. La società ha voluto condannare il gesto che vorrebbe privare i più piccoli, del quartiere San Giovanni Apostolo di Palermo, di un futuro e della speranza.

La squadra di Boscaglia arrembante fin dai primi minuti, ha sfiorato più volte il vantaggio con Valente. Il Palermo è in pieno controllo della gara e al 37’ passa: l’ex Siracusa riceve e con un gran destro sorprende Crispino. Nella ripresa gli ospiti scendono in campo con un altro atteggiamento e fronteggiano i rosanero senza esclusione di colpi. Prima uno scatenato Vazquez mette i brividi a Pelagotti, poi al 67’ il pareggio con Castorani. Ciccone recupera palla a centrocampo su Odjer e serve Caporale che, a sua volta, lancia sulla destra Vazquez, il quale entra in area e premia l’inserimento del numero 6, che deve solamente appoggiare in rete. I padroni di casa reagiscono ma Lucca spreca sue buoni occasioni. Al minuto 87 arriva il turno di Ciccone che si inventa il gol della domenica con un gran sinistro a giro sul quale Pelagotti non può nulla. Uno stop che lascia il Palermo fermo a quota 24 punti in classifica.

SERIE D

Ben quattro le gare del girone I che non si sono disputate. Secondo stop per l’Acireale che non ha giocato il big match contro l’Fc Messina dopo quello contro il Castrovillari. Ne approfitta, invece, l’altra squadra della città peloritana l’Acr Messina, che ha sconfitto nello scontro diretto il San Luca per 2-0. Pesante k.o. per il Città di Sant’Agata contro il Dattilo per 6-1, mentre il Troina di Mascara ottiene un buon pareggio sul campo del Licata. L’altro 0-0 di giornata è quello tra Marina di Ragusa e Paternò.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684