Elezione rappresentanti Genitori, siate partecipi - QdS

Elezione rappresentanti Genitori, siate partecipi

Lucia Russo

Elezione rappresentanti Genitori, siate partecipi

mercoledì 09 Ottobre 2019 - 00:00
Elezione rappresentanti Genitori, siate partecipi

Come ogni anno scolastico, il Miur ha invitato i dirigenti scolastici ad avviare le procedure per l’elezione dei rappresentanti dei genitori e degli alunni

Come ogni anno scolastico, il Miur, con apposita circolare, ha invitato i dirigenti scolastici ad avviare le procedure per l’elezione dei rappresentanti dei genitori e degli alunni (solo per gli istituti superiori), da concludersi entro il 31 ottobre. Di conseguenza i genitori, i cui figli sono in età scolare, sono raggiunti in questi giorni da avvisi, digitali o cartacei, in cui è indicata la data e l’ora dell’assemblea dei genitori cui dovrà seguire l’elezione dei loro rappresentanti. Sarebbe opportuno dedicare la giusta attenzione a tali assemblee, perché il successo formativo dei ragazzi dipende dall’efficacia di quel Patto di corresponsabilità educativa (DPR 249/1998) tra docenti, genitori e alunni, che si firma già all’atto dell’iscrizione, ma di cui si sconosce il vero peso.

I genitori sono chiamati ad interessarsi della vita scolastica dei loro figli, perché è con la condivisione degli obiettivi, l’assunzione di responsabilità, il dialogo docenti/genitori, docenti/docenti, docenti/studenti che si realizza un sistema educativo di qualità. La presenza dei genitori, nei consigli di classe è garanzia di una collaborazione che trova fondamento nella nostra Costituzione che, si ricorda, all’articolo 30 sancisce: “È dovere e diritto dei genitori mantenere, istruire ed educare i figli…” .

Più che mai è opportuno, dunque, spostare gli impegni in agenda, chiedere permessi al datore di lavoro, in sintesi organizzarsi per tempo pur di essere presenti a tali assemblee, occasione per conoscere l’ambiente di vita scolastica, dove i figli trascorrono almeno metà delle loro giornate, e relazionare con gli altri genitori, confrontarsi e proporre soluzioni ai problemi.

Per la crescita e lo sviluppo degli alunni è indispensabile la partnership educativa tra famiglia e scuola, fondata sulla condivisione dei valori e sul rispetto reciproco delle competenze. La democrazia può riprendersi dalla crisi proprio partendo da ciò che è più vicino a noi, come la partecipazione alle assemblee per l’elezione dei rappresentanti nei consigli di classe.

Twitter: @LRussoQdS

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684