Fase 2, Domenico Arcuri, "Mascherine gratis ai meno abbienti" - QdS

Fase 2, Domenico Arcuri, “Mascherine gratis ai meno abbienti”

redazione web

Fase 2, Domenico Arcuri, “Mascherine gratis ai meno abbienti”

giovedì 14 Maggio 2020 - 08:50
Fase 2, Domenico Arcuri, “Mascherine gratis ai meno abbienti”

L'annuncio del commissario straordinario per l'emergenza coronavirus, che ha parlato di un prossimo accordo per la distribuzione dei dispositivi di protezione anche nelle tabaccherie. Il capitolato per la fornitura di test sierologici

“Tra poco distribuiremo le mascherine gratis ai meno abbienti” ha annunciato il commissario straordinario per l’emergenza coronavirus Domenico Arcuri.

“Il costo di produzione delle mascherine – ha detto in un’intervista al Corriere – è di dieci centesimi. Ne abbiamo distribuite quattro milioni al giorno in Fase 1, quasi otto milioni ora. E ne abbiamo abbastanza in stock, più ordini sufficienti per coprire il fabbisogno mentre aumenta la produzione interna. Il prossimo passo sarà un accordo con i tabaccai, ma non abbiamo più bisogno di altri rifornimenti dall’estero”.

Quanto al capitolato per la fornitura di test sierologici, il commissario straordinario ha precisato che “anche se soltanto l’americana Abbott soddisfaceva le condizioni al momento della richiesta, ad aprile, del ministero della Salute di lanciare la gara, non significa che la Abbott sarà fornitore esclusivo per l’Italia. Va anche detto che oggi non c’è al mondo un test sierologico sicuro al 100%. E il test di certo non è una patente di immunità, serve a sapere come si è mosso il virus. E vanno evitati il più possibile i cosiddetti test rapidi. A volte i cittadini ignari pagano per test che servono a poco”.

“La app è stata sottoposta a una complessa analisi sulla privacy e sulla sicurezza – ha affermato ancora Arcuri -. Ora fornirà un alert che avvisa subito chi è stato in contatto con un contagiato. Il salto ulteriore sarà quando la app si collegherà al sistema sanitario nazionale. Una volta risolti altri problemi di sicurezza e privacy”.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684