"Fly to Palermo winter", una notte gratis per chi arriva in vacanza

“Fly to Palermo winter”, una notte gratis per chi arriva in vacanza: ecco tutti i servizi

Web-al

“Fly to Palermo winter”, una notte gratis per chi arriva in vacanza: ecco tutti i servizi

Antonio Schembri  |
martedì 13 Dicembre 2022 - 18:11
Presentazione del progetto Fly to Palermo Winter

L’iniziativa nasce dalla sinergia tra il Comune di Palermo, Federalgheri e Gesap. Tutto quello che c'è da sapere

Un pernottamento gratuito a Palermo per i turisti che vi sbarcano con l’aereo e scelgono di soggiornare nelle sue strutture alberghiere per almeno tre notti. L’obiettivo della destagionalizzazione non sarà forse più solo un anelito per il capoluogo siciliano: coacervo di arti e architetture ma anche brodo di coltura di problematiche che continuano a degradare la città, rendendo sempre più urgenti interventi di rigenerazione e valorizzazione.

Un ambito in cui il business turistico può giocare un ruolo importante, specialmente se si attivano le condizioni per allargarlo anche a mesi solitamente ‘magri’ sotto il profilo delle presenze, come quello di bassa stagione che segue le festività natalizie e si prolunga fino alla fine di marzo, può giocare un ruolo importante. Agisce in questo quadro Fly to Palermo Winter, iniziativa nata dal lavoro congiunto di Comune, Federalberghi e Gesap, che, mettendo in sinergia i settori pubblico e privato, oltre alla notte gratis offre un articolato plafond di servizi per i visitatori in arrivo a Palermo dal 10 gennaio al 21 marzo del 2023.

Come funziona Fly to Palermo Winter

Si va dall’offerta di pacchetti dedicati alla visita dei principali luoghi culturali palermitani gestiti da Coopculture grazie a un’applicazione che consentirà di ammirare, tra gli altri, il museo archeologico Salina, il Castello della Zisa e l’Orto Botanico, coinvolgendo anche i più piccoli con la scoperta di collezioni e laboratori a loro dedicati, a un walking tour su due per il centro storico con guide turistiche autorizzate. Da uno sconto del 10% per i tour di Citysightseeing in collaborazione con Sightseeing Experienze Italy, a agevolazioni sui servizi di taxi e Ncc (noleggio con conducente). La scontistica include anche proposte gastronomiche in diversi ristoranti e pizzerie aderenti alla Fipe, nonché l’artigianato delle piccole botteghe associate alla Cidec (Confederazione Italiana degli Esercenti Commercianti).

E tra le altre agevolazioni previste, quelle che verranno praticate dalle palestre affiliate all’ASC, ente di promozione riconosciuto dal Coni le offerte riservate relative al comparto del benessere (parrucchierie e centri estetici) aderenti alla Confesercenti di Palermo.

Come aderire a Fly to Palermo Winter

L’adesione all’iniziativa, a partire dal 19 dicembre, ruota proprio sul biglietto aereo per atterrare a Palermo nel periodo indicato. Basta collegarsi alla piattaforma del progetto sul sito dell’aeroporto Falcone e Borsellino (aeroportodipalermo.it) e inserire il numero della carta d’imbarco. Le indicazioni saranno comunque reperibili anche sul portale del Comune ‘Palermo Welcome’ (turismo.comune.palermo.it) e presso i centri di informazione turistica (CIT) di piazza Bellini, piazza Marina, piazza Verdi, via Vittorio Emanuele e all’interno del Porto.

Federalberghi Palermo, Farruggio: “Fly to Palermo Winter punta a incidere sul caro voli”

“Lo scopo è anzitutto quello di incentivare i flussi turistici della nostra destinazione, prevalentemente nel periopdo invernale di bassa stagione e, in prospettiva, far diventare Palermo un grande villaggio turistico funzionante per l’intero arco dell’anno attraverso un’offerta comunque modulata a seconda delle stagioni – dice il presidente di Federalberghi Palermo Nicola Farruggio. Di certo ‘Fly to Palermo punta anche a incidere sull’attuale caro-voli, ammortizzandone il peso”. “Questa azione punta alla crescita turistica di Palermo mediante la connessione tra il viaggiatore e le strutture ricettive – aggiunge Natale Chieppa, direttore generale di Gesap – Il nostro compito sarà quello di armonizzarla con tutte le organizzazioni che si occupano di servizi turistici”.

L’assessore Figuccia: “Strumento di rilancio dell’economia locale”

Una chiave d’accesso privilegiata, che, sottolinea Sabrina Figuccia, assessore comunale al turismo, “permetterà ai turisti d’inverno di fruire di un fitto paniere di servizi collegati al mondo del turismo in maniera diretta e indiretta. Strada obbligata questa affinché il turismo possa davvero funzionare da strumento di rilancio dell’economia locale soprattutto nella fase che stiamo attraversando”.

Antonio Schembri

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001