Giarrusso-De Luca, l'ex Iena perde disputa su uso simbolo - QdS

Giarrusso perde la “partita” con De Luca, respinto ricorso sull’uso del simbolo “Sud chiama Nord”

web-sr

Giarrusso perde la “partita” con De Luca, respinto ricorso sull’uso del simbolo “Sud chiama Nord”

Redazione  |
sabato 07 Gennaio 2023 - 12:01

Il Tribunale di Messina ha messo la parola fine sulla disputa tra Giarrusso e De Luca relativa all'utilizzo del simbolo "Sud chiama Nord".

Appena tre mesi “d’amore” e poi la separazione. È durata soltanto un’estate l’intesa tra l’ex sindaco di Messina, Cateno De Luca, e l’ex parlamentare del Movimento 5 Stelle, Dino Giarrusso.

Il tempo di fondare il movimento politico “Sud chiama Nord” in vista delle elezioni di settembre 2022 e successivamente separarsi per divergenze politiche.

La disputa sul simbolo

In sospeso, però, era rimasta la disputa sull’utilizzo del simbolo. Il 5 gennaio 2023 il Tribunale di Messina ha messo la parola fine sul contenzioso, respingendo integralmente il ricorso presentato dalla “ex Iena”, dichiarandolo infondato.

Giarrusso, infatti, aveva chiesto alla Cassazione il ritiro del simbolo da parte di De Luca, accusato di averne fatto un presunto utilizzo scorretto in vista dell’Election Day.

Richiesta che, come detto in precedenza, non è stata accettata dai giudici. Il Tribunale di Messina ha inoltre condannato Dino Giarrusso al pagamento delle spese processuali.

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001