Giro d'Italia 2022: Ciccone trionfa a Cogne, Carapaz resta in rosa

Giro d’Italia 2022: Ciccone trionfa a Cogne, Carapaz resta in rosa

web-pv

Giro d’Italia 2022: Ciccone trionfa a Cogne, Carapaz resta in rosa

Nunzio Currenti  |
domenica 22 Maggio 2022 - 18:56

Per Ciccone – andato in crisi al Block Haus – si è trattata della settima vittoria in carriera e della terza al Giro d’Italia

Dietro questa vittoria c’è riscatto, c’è passione, c’è voglia di rilanciarsi. Giulio Ciccone (Trek-Segafredo) ha vinto la quindicesima tappa del 105^ Giro d’Italia, la Rivarolo Canavese-Cogne di 178 km. Un successo che vale sul piano personale, ma che rende felice il ciclismo italiano che ritrova uno dei talenti più fulgidi. Al secondo e terzo posto si sono classificati rispettivamente Santiago Buitrago Sanchez (Bahrain Victorious) e Antonio Pedrero (Movistar Team).

La gioia dell’italiano

Per Ciccone – andato in crisi al Block Haus – si è trattata della settima vittoria in carriera e della terza al Giro d’Italia. Nel 2016 arrivò il successo nella Campi Bisenzio-Sestola mentre nel 2019 conquistò la Lovere-Ponte di Legno. “Questa – spiega Ciccone – è la mia vittoria più bella, mi lascia una sensazione migliore sia rispetto alla maglia gialla vestita al Tour de France e sia ai primi successi ottenuti al Giro negli anni scorso perché arriva dopo due stagioni difficili tra cadute, problemi fisici e Covid. Oggi mi sentivo forte, ho deciso di attaccare da solo a 19 km dall’arrivo perché era la parte più dura della salita e non ero sicuro di poter staccare gli altri successivamente”.

La classifica

Richard Carapaz (Ineos Grenadiers) conserva la maglia rosa di leader della classifica generale in una tappa decisamente tranquilla per i big della classifica dopo i fuochi pirotecnici del giorno prima a Torino. Il gruppo arriva a oltre sette minuti. I primi otto della classifica sono racchiusi nello spazio di 2 minuti e 48.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684