Grande distribuzione, +32% di esercizi in 10 anni - QdS

Grande distribuzione, +32% di esercizi in 10 anni

Serena Giovanna Grasso

Grande distribuzione, +32% di esercizi in 10 anni

giovedì 11 Luglio 2019 - 00:00
Grande distribuzione, +32% di esercizi in 10 anni

Banca d’Italia: censiti 1.554 punti, il 6,6% del totale nazionale (23.546), 376 unità in più rispetto a dieci anni fa. Più numerosi i supermercati (753) e i minimercati (463). Maggiormente contenuta è la quota di attività non commerciali (300) e di ipermercati (38, più che raddoppiati rispetto ai 17 del 2007). Nel complesso la Gdo permette l’impiego di 21.668 addetti, pari al 5,3% dell’occupazione nazionale nel comparto

PALERMO – Nel 2017 in Sicilia sono stati censiti complessivamente 1.554 esercizi operanti nella grande distribuzione organizzata, pari al 6,6% delle 23.546 unità rilevate a livello nazionale. Secondo i dati contenuti all’interno del rapporto “Economie regionali – L’economia della Sicilia” della Banca d’Italia, elaborati sulle analisi condotte dal ministero dello Sviluppo economico, si tratta di un valore in decisa crescita rispetto a quello riscontrato nel 2007 (376 unità in più, corrispondenti al +32%).

Relativamente alla tipologia di esercizi, risultano più numerosi i supermercati (753, 130 in più rispetto al 2007) e i minimercati (463, un centinaio in più rispetto a dieci anni prima). Mentre più contenuta è la quota di esercizi non alimentari (300) e ipermercati (38, più che raddoppiati rispetto ai 17 del 2007).

In termini assoluti, i supermercati impiegano il numero maggiormente elevato di addetti (10.334). Ma sono gli ipermercati ad impiegare il numero di alto di addetti per esercizio: infatti, ogni ipermercato conta 95,4 addetti (complessivamente 3.625); a livello nazionale il numero medio di impiegati sale a 119,8 (in totale i 688 ipermercati impiegano 82.417 addetti).

In ciascun esercizio non alimentare siciliano il numero di addetti medio è pari a 16,6 (in totale 4.981), si scende a 13,7 nei supermercati (in tutto 10.334, contro la media nazionale di 18,6). Infine, ogni minimercato siciliano impiega mediamente 5,9 addetti (6,4 in Italia). Complessivamente, la grande distribuzione in Sicilia impiega 21.668 addetti, ovvero il 5,3% dell’occupazione nazionale nel comparto.

È pari a 1,4 milioni di metri quadrati la superficie complessivamente occupata dalla grande distribuzione, quasi il 6% della superficie assorbita a livello nazionale per il settore (24,7 milioni di metri quadrati). In dieci anni, nell’Isola la superficie è aumentata di quasi mezzo milione (precisamente 440 mila metri quadrati in più rispetto al 2007). Nonostante questo continuo incremento, le superfici della grande distribuzione risultano inferiori alla media nazionale: infatti, mentre in Sicilia ciascun esercizio si estende in media su 931 metri quadrati, in Italia si sale a 1.050 metri quadrati.

In base ai dati del ministero dello Sviluppo economico, nella nostra regione è ancora forte la presenza di esercizi di vicinato (cioè fino a 150 metri quadrati), anche se negli anni è notevolmente cresciuta la rilevanza delle strutture medie e grandi. Gli ipermercati occupano una superficie più estesa, pari mediamente a 5.548 metri quadrati per unità (210.842 complessivi), a seguire troviamo gli esercizi non alimentari, con un’estensione media di 1.553 metri quadrati (in totale 466.008 metri quadrati). Mentre è minima la superficie occupata dai minimarket (circa 300 metri quadrati per esercizio commerciale).

In generale, il comparto della grande distribuzione organizzata rappresenta il 29,1% delle realtà operanti nell’ambito del commercio al dettaglio, un’incidenza inferiore rispetto a quella riscontrata a livello nazionale (pari circa al 33%). Proprio il settore del commercio al dettaglio nel 2017 contribuiva per il 12,3% alla formazione del valore aggiunto della Sicilia, dato sostanzialmente allineato a quello medio nazionale e del Mezzogiorno.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684