Green pass subito dopo la prima dose, multe da 1500 euro e stop stipendio - QdS

Green pass subito dopo la prima dose, multe da 1500 euro e stop stipendio

web-la

Green pass subito dopo la prima dose, multe da 1500 euro e stop stipendio

web-la |
giovedì 16 Settembre 2021 - 17:48

Non bisognerà più attendere 15 giorni dalla prima dose di vaccino anticovid per avere il certificato verde ma lo si otterrà subito dopo la prima somministrazione

Cambia il green pass in Italia. Non bisognerà più attendere 15 giorni dalla prima dose di vaccino anticovid per avere il certificato verde ma lo si otterrà subito dopo la prima somministrazione. E’ quanto prevede la bozza del decreto che estende la certificazione ai luoghi di lavoro.

L’articolo 4 comma 3 modifica infatti la normativa attuale sostituendo il passaggio in cui si affermava che la certificazione era valida “dal quindicesimo giorno successivo alla somministrazione” con le parole “dalla medesima somministrazione”.

OBBLIGO PER TUTTI

L’obbligo di green pass per accedere a luoghi di lavoro riguarderà tutta la pubblica amministrazione, compresi gli organismi amministrativi e elettivi, tranne tre organi costituzionali a cui si dà mandato per autoregolamentarsi e adeguarsi in coerenza.

Con il nuovo decreto scatteranno sanzioni anche per i datori di lavoro che non effettueranno i controlli. Resta ferma la possibilità di lavorare in smart working.

MULTE

Si va inoltre verso la sospensione dal lavoro e quindi dallo stipendio dopo 5 giorni di accesso senza il green pass. Sanzione, inoltre,sia per chi non mostra il certificato verde sia per chi omette i controlli. Le multe varrebbero sia per il pubblico che per il privato e andrebbe da 600 a 1.500 euro.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684