Guendalina Tavassi lascia l'Isola: l'ex marito è uscito dal carcere - QdS

Guendalina Tavassi abbandona l’Isola dei Famosi: l’ex marito Umberto D’Aponte è uscito dal carcere

Ivana Zimbone

Guendalina Tavassi abbandona l’Isola dei Famosi: l’ex marito Umberto D’Aponte è uscito dal carcere

Ivana Zimbone  |
martedì 24 Maggio 2022 - 01:28

Umberto D'Aponte è finito tra le sbarre per le violenze nei confronti dell'ex gieffina. Ma adesso "è tornato a casa". E lei fugge dall'Isola dei Famosi.

Guendalina Tavassi, concorrente dell’Isola dei Famosi lascia il programma. E proprio ieri l’ex marito Umberto D’Aponte è uscito dal carcere dopo aver scontato la sua pena per i maltrattamenti alla showgirl ed ex gieffina.

Isola dei Famosi 2022, quando finisce

A sorpresa Ilary Blasi ha posticipato la data della fine dell’Isola dei Famosi 2022. L’ultima puntata andrà in onda il 27 giugno.

Il cambio di programma ha messo in crisi i naufraghi, ai quali è stato chiesto se intendessero continuare o abbandonare il gioco.

Guendalina Tavassi, in gara assieme al fratello Edoardo, ha deciso di lasciare l’Isola. A nulla è valso in tentativo di convincerla del papà Luciano, della stessa conduttrice Ilary Blasi, di Vladimir Luxuria e di Nicola Savino.

Guendalina Tavassi abbandona l’Isola dei Famosi, perché

“Scusatemi, davvero. Era il mio sogno stare qui, poter vincere e stare con Edoardo – ha detto Guendalina Tavassi piangendo -. Ma proprio non posso restare. Non pensavo di arrivare fino a questo punto e avevo questa data come tempo massimo per tornare. Devo tornare a casa per proteggere i miei figli“.

Vladimir Luxuria è stata la prima a tentare di convincerla: “Resta, ci sono grandi probabilità che tu possa vincere! Vogliamo continuare a vederti lì”.

Ma la showgirl, romana 36enne, non ha desistito. Spiegando come a breve ci siano il 18esimo compleanno della figlia Gaia – che le ha inviato un video messaggio emozionante, trasmesso durante la puntata – e soprattutto “tanti altri problemi da risolvere e scadenze improrogabili”.

Il padre Luciano è intervenuto cercando di rassicurarla sullo stato di salute dei figli più piccoli, Chloe e Salvatore, avuti dall’ex marito Andrea D’Aponte. I due bambini, durante la permanenza della mamma sull’Isola, sono rimasti con i nonni e sarebbero molto sereni.

“Qui non c’è nessun rischio di nulla, ci intendiamo. Non hai incombenze”, le ha detto Luciano Tavassi.

Ma Guendalina ha sottolineato di avere “problemi di forza maggiore di cui nemmeno il papà sarebbe completamente a conoscenza e di cui non può parlare pubblicamente”.

A confermare le sue parole il fratello: “Sapete quanto Guendalina sia combattiva. Sarebbe rimasta qui fino a Capodanno – ha aggiunto -. Se non lo fa, e io la capisco, è perché ci sono davvero delle cause di forza maggiore che non si possono dire qui. E che io so”.

L’ex marito Umberto D’Aponte esce dal carcere dopo i maltrattamenti in famiglia: “Adesso è a casa”

Pur non conoscendo esattamente le motivazioni per cui il ritorno a casa di Guendalina sia necessario, i fan sembrano non avere dubbi.

L’ex marito Umberto D’Aponte, passato alle cronache per le violenze fisiche e verbali perpetrate nei confronti della naufraga, ha terminato di scontare la sua pena in carcere durata tre mesi.

La sorella, Mary D’Aponte, ha reso la notizia su TikTok: “Adesso lui è a casa e questo è quello che conta per noi, che stia con i suoi affetti”

Le violenze nei confronti di Guendalina Tavassi

Nei mesi scorsi Guendalina Tavassi si era mostrata sui social con un occhio tumefatto. Senza rivelare, inizialmente, il nome del colpevole ma aggiungendo che “tutto fosse in mano all’avvocato”.

Poco dopo, nel novembre scorso, quando sull’ex marito gravava già il divieto di avvicinamento, la donna è nuovamente rimasta vittima delle sue violenze, davanti agli occhi dei bambini.

Sui social, a quel punto, non ha più nascosto l’identità dell’aggressore. Ma anzi ha pubblicato audio e foto raccapriccianti che potessero provare le sue parole. E lui finì in carcere.

La triste vicenda ebbe dell’assurdo quando diversi haters sui social la accusavano di manie di protagonismo e calunnie, difendendo D’Aponte.

Guendalina Tavassi, una mamma tris che ha messo da parte se stessa dall’età di 17 anni

Guendalina Tavassi si conferma, ancora una volta, una madre attenta ai propri figli. Durante la trasmissione la figlia Gaia, quasi 18enne, si è congratulata con lei per le sue capacità genitoriali.

Questo nonostante il loro rapporto non sia stato sempre rose e fiori. Guendalina ha raccontato di essere rimasta incinta a 17 anni, dopo un’infanzia difficile dovuta alla separazione dei genitori, e di essere diventata mamma a 18 anni.

Un cambiamento che inciso sul suo percorso, che l’ha costretta a tante rinunce, pur essendo supportata dalla madre. “Non è stato facile diventare mamma a quell’età, ero davvero piccola – ha confessato -. E poi quando sei giovane è difficile anche avere autorevolezza con i figli, perché ti vedono come una sorella. In alcuni momenti il nostro rapporto è peggiorato, soprattutto dopo la separazione con suo padre, finché all’età di 15 anni non mi è scappata.

Io non la trovavo, ero disperata. Poi ha detto di voler andare dal padre perché io le vietavo alcune cose. Per me è stato un dolore enorme, una pugnalata continua. Ma ho cercato di assecondare questa scelta e di fargli percepire almeno la nostra unione nella sua crescita. Poi ha capito che io sono sua madre, ma anche la sua migliore amica e che i problemi può risolverli con me. Così è cambiato tutto. Oggi abbiamo un rapporto straordinario, per me è perfetta. Sono molto orgogliosa di lei, della persona che è diventata”.

E ancora una volta, se fosse confermata l’ipotesi della sua uscita dal gioco per la scarcerazione di D’Aponte, l’ex gieffina e naufraga ha dato prova di rinunciare a qualsiasi aspirazione per amore dei figli che, come lei stessa dice, “sono al di sopra di tutto e tutti”.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684