Hub vaccinale, a Trapani, inaugurazione con polemica - QdS

Hub vaccinale, a Trapani, inaugurazione con polemica

redazione

Hub vaccinale, a Trapani, inaugurazione con polemica

mercoledì 17 Marzo 2021 - 00:00

Il sindaco Tranchida: “No a passerelle politiche sulla salute”. La replica dell’assessore alle Attività produttive, Mimmo Turano: “"A volte sono le polemiche gratuite a trasformarsi in passerelle”

TRAPANI – Apre oggi alle 10.30 il Centro vaccinale di Trapani allestito al “Centro Polifunzionale per l’integrazione degli immigrati” in via Salemi (Contrada Cipponeri) che darà il via alla campagna vaccinale anti-Covid nella provincia di Trapani.

Si tratta dell’ottavo Hub vaccinale siciliano (dopo Agrigento, Ragusa, Palermo, Catania, Siracusa, Messina e Caltanissetta), messo in piedi grazie all’accordo stipulato tra Asp e Comune di Trapani, proprietario dell’immobile. La struttura, i cui locali sono stati adeguati dalla Protezione civile regionale, prevede al suo interno 20 postazioni che possono operare contemporaneamente. Per l’occasione saranno presenti il presidente della Regione siciliana, Nello Musumeci e l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza.

L’inaugurazione è stata però preceduta da un’aspra polemica “innescata” dal sindaco Giacomo Tranchida. “Con non poco stupore apprendiamo dalla stampa che domani il Presidente della Regione, immaginiamo col seguito politico che l’accompagna – dichiara il primo cittadino – sarà ospite della nostra struttura. Per la verità aspettavamo e con ansia i vaccini, in modo tale da accelerare ed estendere a tutta la popolazione sicuri anticorpi contro la malattia del secolo. Di secolare sapore – conclude Tranchida – registriamo invece passerelle politiche sulla salute, augurandoci almeno che non siano causa di ulteriori focolai”.

“A volte – ha replicato l’assessore alle Attività produttive della Regione siciliana, Mimmo Turano – sono le polemiche gratuite a trasformarsi in passerelle e, onestamente, in questo momento delicato dovremmo farne tutti a meno, a cominciare da chi riveste ruoli istituzionali”.
“Ho trovato fuori luogo e ingiuste – continua l’esponente del Governo regionale – le parole riservate dal sindaco Tranchida al presidente della Regione che da mesi è in prima linea come tanti altri nella battaglia contro il Covid. A Giacomo Tranchida dico con franchezza che questa polemica è davvero sterile, se non dannosa e strumentale. Non se ne sentiva il bisogno, ciò che serve invece è un maggiore sforzo di unità tra le istituzioni che è il presupposto per un impegno efficace”, conclude Turano.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684