I desideri dei Siciliani e la notte delle stelle cadenti - QdS

I desideri dei Siciliani e la notte delle stelle cadenti

redazione web

I desideri dei Siciliani e la notte delle stelle cadenti

lunedì 10 Agosto 2020 - 00:00
I desideri dei Siciliani e la notte delle stelle cadenti

Tra qualche ora il transito dello sciame meteorico delle Perseidi raggiungerà il suo culmine. I migliori luoghi della Sicilia nordorientale - dall'Etna, alle spiagge di Riposto, Fondachello e Letojanni, alle Gole dell'Alcantara - per assistere a questo meraviglioso spettacolo


San Lorenzo, io lo so perché tanto
di stelle per l’aria tranquilla
arde e cade, perché si gran pianto
nel concavo cielo sfavilla.

La poesia composta da Giovanni Pascoli per ricordare l’assassinio del padre Ruggero, in circostanze misteriose, la notte di San Lorenzo del 1867 ha reso celebre il “gran pianto” di stelle, le famose “lacrime di San Lorenzo”.

In agosto, infatti, avviene il transito dello sciame meteorico delle Perseidi.

E se a ciò assommiamo il fatto che quando cade una stella si esprime un desiderio, diviene facile comprendere perché quella che vivremmo fra qualche ora è probabilmente la note più magica dell’estate.

Così, proprio nei giorni in cui la Terra taglia l’orbita di una vecchia cometa, la Swift-Tuttle, i cui frammenti formano queste spettacolari scie luminose, in tutta Italia sei oasi e riserve della Lipu organizzano eventi aperti al pubblico per ammirarle.

“Notti delle stelle” ha preso il via l’otto agosto e si concluderà domani e consentirà di osservare le stelle cadenti con esperti astrofili nelle oasi e riserve che l’associazione gestisce in collaborazione con enti pubblici e privati.

Ma, come spesso accade, la manifestazione non tocca il Sud, dove pure i cieli sono più limpidi.

In compenso, anche in Sicilia la notte di San Lorenzo si festeggia con Calici di Stelle.

Nelle piazze e nelle cantine di tutta l’isola gli enoappassionati si ritroveranno per brindare con i migliori vini in un evento che unisce la filosofia del buon bere a eventi, spettacoli, design e arte.

Per il resto c’è il “fai da te”.

Rimanere sulle spiagge o sui monti con il naso in aria a godersi lo spettacolo, magari utilizzando una delle tante app degli smartphone che consentono di individuare le principali stelle del firmamento.

Nel Catanese, sull’Etna, lontano dall’inquinamento luminoso delle città, lo spettacolo è ancor più affascinante.

Gli esperti, per goderselo, consigliano di raggiungere Piano Vetore o Serra La Nave.

Per quanto riguarda le spiagge della provincia di Catania, le migliori in cui trascorrere la prossima notte sono quelle di Riposto e Fondachello.
O nella vicina Letojanni, in provincia di Messina.
O anche nelle Gole del fiume Alcantara.

La presenza della Luna al suo ultimo quarto garantisce un disturbo luminoso ridotto al minimo.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684