Il grande mito di Ulisse rivive nella mostra Odissea Museum - QdS

Il grande mito di Ulisse rivive nella mostra Odissea Museum

redazione

Il grande mito di Ulisse rivive nella mostra Odissea Museum

martedì 05 Aprile 2022 - 08:36

Il grande mito di Ulisse rivive in Sicilia. Dal prossimo 9 aprile fino al 30 giugno a Palazzo Bonocore, a Palermo

Il grande mito di Ulisse rivive in Sicilia. Dal prossimo 9 aprile – e fino al 30 giugno – Palazzo Bonocore, a Palermo, ospiterà per la prima volta la mostra ‘Odissea Museum – I Segreti di Ulisse tra Magna Graecia e Trinacria’. L’esposizione è promossa dalla Rete Museale Regionale, con la direzione artistica di Sergio Basile, e realizzata sulla scia della nascita dell’Odissea Museum di Catanzaro, il primo museo italiano dedicato interamente al viaggio di Ulisse tra Magna Grecia, Trinacria e Mediterraneo.

L’Odissea Museum prevede un percorso artistico-museale esplicativo e completo su tutti i personaggi del poema descritti in oltre 100 pannelli. Statue, colonne, vasi, gioielli, armi, bassorilievi e opere d’arte pittorica e non aiutano ad approfondire un percorso museale che diventa un vero e proprio viaggio, seguendo la bianca scia della triremi achea di Ulisse.

“La mostra unica nel suo genere – spiega Salvatore Lacagnina di Navigare, che co-organizza la mostra – offre al visitatore una sintesi straordinaria di queste meraviglie artistiche, coinvolgendolo in maniera integrale. Nell’opera omerica, fin dai tempi più remoti, mistero e mito s’intrecciano mirabilmente con i costumi, le credenze e la storia dei gloriosi popoli che abitarono il Mediterraneo”.

Tra le opere esposte più significative troverà spazio la copia del ‘Laocoonte’ dei Musei Vaticani – oltre 2 mt di altezza -, emblema della vicenda omerica e punto di contatto tra Iliade e Odissea, tra le statue più famose, apprezzate e straordinarie della storia, nonché il modello di riferimento essenziale per gli artisti rinascimentali e per il Barocco. Sarà presente anche la collezione unica del maestro orafo Michele Affidato, ambasciatore nazionale Unicef, sull’antica oreficeria nella Magna Grecia. Presenti alcune opere della scuola toscana, degli anni Trenta, come per esempio il busto di Apollo, altre ospitate nel museo di Catanzaro. Diverse sono originali, alcune sono riproduzioni dei più grandi capolavori ispirati all’Odissea e conservati nei più famosi musei del mondo.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684