INSIGNE STENDE IL PERUGIA, NAPOLI AI QUARTI DI COPPA ITALIA - QdS

INSIGNE STENDE IL PERUGIA, NAPOLI AI QUARTI DI COPPA ITALIA

redazione

INSIGNE STENDE IL PERUGIA, NAPOLI AI QUARTI DI COPPA ITALIA

martedì 14 Gennaio 2020 - 17:31
NAPOLI (ITALPRESS) – Arbitro e Var protagonisti a Napoli nel match del San Paolo vinto dagli azzurri per 2-0 contro il Perugia e valido per gli ottavi di finale di Coppa Italia. Tre i rigori concessi da Massimi e tante le polemiche: due per i padroni di casa, entrambi trasformati da capitan Insigne, uno per gli ospiti vanificato però da Iemmello. I ragazzi di Gattuso, dunque, rispettano i pronostici e centrano il pass per i quarti di finale in cui affronteranno la vincente tra Lazio e Cremonese, sempre al San Paolo. La gara si sblocca al 25′: penalty assegnato da Massimi di Termoli per una spinta vistosa di un ingenuo Nzita ai danni di Lozano e trasformato alla perfezione da Insigne, che spiazza Fulignati. Passano meno di dieci minuti e il direttore di gara viene richiamato dal Var per un mani galeotto di Iemmello in area: è ancora rigore per gli azzurri e dal dischetto si presenta nuovamente Insigne, che ripropone la stessa freddezza dagli undici metri e cambiando lato porta i suoi sul 2-0. Nell’ultimo istante di recupero episodio controverso in area azzurra: Hysaj con una giocata volontaria di piede si calcia la sfera sul braccio nel tentativo di respingere un cross, il Var Serra richiama Massimi che dopo una lunga review decide di concedere il terzo rigore del match. Ospina, però, cancella l’errore di sabato in campionato e dice di no a Iemmello respingendo il tiro dal dischetto. Ripresa decisamente meno spettacolare, da registrare l’esordio di Demme con la maglia azzurra.
(ITALPRESS).

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684