Isee Caf a pagamento: ecco da quando e perché

Isee Caf a pagamento: ecco da quando e perché

web-pv

Isee Caf a pagamento: ecco da quando e perché

web-pv |
lunedì 23 Maggio 2022 - 20:34

Dall’inizio dell’anno si sono rivolte ai Caf quasi 8 milioni di persone e il numero arriverà a toccare i 10 milioni di utenti

Ottenere l’Isee al Caf non sarà più un servizio gratuito. Nel 2022, infatti, i Caf sono sobbarcarti di lavoro per il rilascio dell’Isee di quest’anno, necessario per richiedere l’assegno unico, il reddito di cittadinanza, le borse di studio e altro ancora. Per questo motivo esiste il rischio concreto che l’Isee diventi a pagamento anche presso i Caf una volta finiti i fondi concessi per questo servizio. Dall’inizio dell’anno si sono rivolte ai Caf quasi 8 milioni di persone e il numero arriverà a toccare i 10 milioni di utenti.

Isee al Caf: perché si paga

La dichiarazione Isee è una di quelle pratiche che non richiedono un pagamento, poiché annualmente, grazie a una convenzione con l’Inps, i Caf ricevono abbastanza fondi per garantire il servizio gratuito. I fondi però adesso iniziano a scarseggiare a causa dell’aumento delle richieste Isee per usufruire di svariati bonus.

Isee al Caf: quanto costa

Il Caf dovrebbero seguire la stessa linea di compenso stabilita dall’Inps e quindi chiedere un pagamento a seconda della numerosità del nucleo famigliare. Le fasce di appartenenza sono: prima fascia da 1 a 2 componenti nucleo familiare, 10,81 euro; seconda fascia da 3 a 5 componenti nucleo familiare, 14,33 euro; terza fascia oltre cinque componenti nucleo familiare, 17,35 euro.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684