ismea-contributi-agricoltori-eta-requisiti-pagamenti

Ismea, nuovi contributi per giovani imprenditori agricoli: ecco come accedere alle agevolazioni

web-mp

Ismea, nuovi contributi per giovani imprenditori agricoli: ecco come accedere alle agevolazioni

web-mp |
giovedì 04 Agosto 2022 - 18:37

L'Istituto Ismea punta forte sulla nuova generazione di imprenditori agricoli. Un progetto che mette a disposizione 60 milioni per il 2022. Ecco tutte le informazioni utili

L’Ismea concede a giovani startupper in agricoltura finanziamenti agevolati per l’acquisto di terreni fino a 1,5 milioni di euro rimborsabili in 30 anni. Si tratta di una nuova misura con uno stanziamento di 60 milioni di euro per il 2022, finalizzata a favorire l’inserimento di giovani imprenditori nel settore primario.

A chi è rivolta la misura

In particolare la misura è volta a supportare lo sviluppo e il consolidamento di superfici condotte nell’ambito di una attività imprenditoriale agricola o l’avvio di una nuova impresa agricola mediante l’acquisto di un terreno.

Chi può accedere

Possono accedere alla misura giovani imprenditori agricoli, giovani startupper con esperienza e giovani startupper con titolo. Sono considerati giovani imprenditori agricoli quelli che intendono:

  • ampliare la superficie della propria azienda mediante l’acquisto di un terreno, confinante o funzionalmente utile con la superficie già facente parte dell’azienda agricola condotta in proprietà, affitto o comodato, da almeno due anni, oppure
  • consolidare la superficie della propria azienda mediante l’acquisto di un terreno già condotto dal richiedente, in affitto o comodato, da almeno due anni (è giovane un soggetto di età non superiore a 41 anni non compiuti alla presentazione della domanda).

Agevolati anche i giovani startupper con esperienza che avviano una propria iniziativa imprenditoriale in agricoltura. Si tratta di giovani iscritti da almeno due anni a:

  • Inps in qualità di coadiuvante agricolo,
  • gestione dei lavoratori autonomia agricoli Inps;
  • gestione separata Inps in qualità di amministratore/collaboratore,
  • gestione dei lavoratori dipendenti Inps come dirigente, quadro, impiegato agricolo o operaio agricolo, e. gestione separata Enpaia per i periti agrari o per gli agrotecnici, f) Epap per i dottori agronomi e forestali.

Possono, infine, accedere alla misura Ismea i giovani startupper con titolo che avviano una propria iniziativa imprenditoriale nell’ambito dell’agricoltura, ovvero giovani non ancora imprenditori agricoli che abbiano conseguito almeno uno dei seguenti titoli di studio:

  • diploma rilasciato da istituto tecnico agrario;
  • laurea triennale o magistrale con indirizzo scientifico-tecnologico o di scienze economiche.

In questo caso, la finalità ammessa consiste nell’acquisto di un terreno destinato ad essere utilizzato per una nuova iniziativa imprenditoriale agricola condotta dal giovane startupper (si intende giovane un soggetto di età non superiore a 35 anni non compiuti alla data di presentazione della domanda).

Come funziona l’agevolazione

Lo schema è il classico acquisto del terreno da parte di Ismea, con successiva assegnazione con patto di riservato dominio del fondo al richiedente. I termini per il rimborso sono previsti da 15 a 30 anni. Il valore massimo del finanziamento è previsto in 1.500.000 euro, per i giovani imprenditori agricoli e i giovani startupper con esperienza, ridotto a 500.000 euro, in caso di giovani startupper con titolo.

fonte: Ismea

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684