Istituto Ascione di Palermo, Inguanta: "Tanta voglia di riprendere" - QdS

Istituto Ascione di Palermo, Inguanta: “Tanta voglia di riprendere”

web-j

Istituto Ascione di Palermo, Inguanta: “Tanta voglia di riprendere”

web-j |
mercoledì 08 Settembre 2021 - 11:42

A parlarne è il Dirigente dell'istituto Rosaria Inguanta, che racconta le modalità di svolgimento delle attività didattiche in vista dell'inizio del nuovo anno scolastico.

Prospettive, aspettative, programmi,
sentimenti: questi gli “ingredienti” costitutivi la ripresa dell’anno
scolastico, che interessano ogni Scuola in quanto promotrice di benessere e
crescita per gli alunni futuri adulti cittadini e attori sociali del
cambiamento.

Di
prospettive e sentimenti abbiamo discusso con l’IISS Ernesto Ascione di
Palermo
, attraverso il suo attento e propositivo Dirigente Rosaria
Inguanta
, per testimoniare la preparazione professionale e didattica di una
scuola del Territorio palermitano che porta con sé le problematicità tipica di
ogni periferia cittadina.

Dottoressa
Inguanta quali aspettative per il rientro nutre la sua scuola?

“Posto che le attività didattiche nel nostro Istituto di via Centuripe avranno inizio il 14 Settembre per le classi quarte e quinte, il 15 per le terze e le seconde e il 16 per le prime, con grande attesa da parte di tutti, nutro una sola e fondamentale aspettativa: quella di poter svolgere le attività didattiche in maniera regolare fino alla fine dell’anno scolastico – apre Inguanta – Intendo con questo il poter garantire una didattica in presenza fino alla fine delle lezioni, sempre sperando che la pandemia venga adeguatamente contenuta. Adesso la certezza, attraverso le Direttive ministeriali, è che, a partire dal 14 Settembre prossimo, la didattica sarà interamente in presenza, e di questo ci rincuoriamo”.

QUALI I SENTIMENTI PREMINENTI NELLA
DIRIGENZA, NEI DOCENTI, NEGLI ALUNNI?

“I
nostri docenti nutrono sentimenti propositivi: hanno grande voglia di
riprendere, e aggiungo che, a livello pratico, siamo ben organizzati, i locali
sono puliti e organizzati per garantire l’efficace svolgimento delle lezioni,
esiste in tutti il desiderio forte di dimenticare il periodo buio. A tal fine
rassicureremo gli studenti qualora si dovessero presentare criticità future,
anche se solitamente si dimostrano collaborativi, così come le famiglie che
storicamente non hanno mai espresso lamentele e ciò mi ha fatto sempre ben
pensare”.

SENTIMENTI, ASPETTATIVE, MA ANCHE
PROGETTI: NELLO SPECIFICO QUALI LE ATTIVITA’ DA VOI PROPOSTE PER AGEVOLARE LA
RIPRESA?

“I ragazzi partecipano al Piano Estate per il recupero delle competenze relazionali e didattiche, messe a dura prova dalla pandemia, con una serie di laboratori interni ed esterni, partiti il 6 Settembre scorso e che si protrarranno fino a Ottobre 2021. I ragazzi del secondo e terzo anno seguiranno percorsi culturali ed enogastronomici, riscoprendo il piacere dello stare insieme, e percorsi ambientali, che prevedono la raccolta di foglie e acqua, da esaminare dentro i laboratori dell’Istituto”.

ASPETTATIVE, SPERANZE, SOGNI, MA
ANCHE CRITICITA’: QUALI LE PIU’ PRESENTI A SUO AVVISO?

“Certamente
il timore di ritornare a una didattica mista esiste, benchè la nostra scuola
sia adeguatamente cablata e, quindi, ci siamo “specializzati” – conclude
Inguanta – Le criticità sono quindi da attribuirsi alle possibili mutazioni
normative ed epidemiologiche future, ma siamo sereni e affronteremo con grinta
e ottimismo ogni evenienza si presenterà”.

Ottimismi e timori, che fanno parte naturale del processo di insegnamento-apprendimento, gli ultimi dei quali affrontabili unicamente attraverso le potenti armi del “Fare Squadra”, della collaborazione e di quel “Piacere dello stare insieme” che costituiscono esempi potenti per il futuro Cittadino di domani. 

Angela Ganci

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001