La magia del grande cinema incontra la Valle dei Templi - QdS

La magia del grande cinema incontra la Valle dei Templi

redazione

La magia del grande cinema incontra la Valle dei Templi

venerdì 13 Agosto 2021 - 00:00

La manifestazione Kinéma accoglierà gratuitamente il pubblico, ai piedi del Tempio di Giunone, dal 19 al 21 agosto. Un ritorno all’incontro per dimenticare le ferite inferte dalla pandemia

AGRIGENTO – La Grecia e il cinema, il classico e il contemporaneo, la storia e il presente. Sono queste le radici di Kinéma, la rassegna di cinema e arti visive curata da Leandro Picarella, che animerà il Parco della Valle dei Templi dal 19 al 21 agosto, per tre giorni di proiezioni e incontri – aperti al pubblico e gratuiti – dedicati al meglio del cinema contemporaneo e ai suoi protagonisti, in un luogo di straordinaria bellezza: ai piedi del Tempio di Giunone, nel Parco archeologico e paesaggistico più esteso del mondo, circa 1.300 ettari, Patrimonio culturale dell’Umanità Unesco.

Un festival che non è soltanto una rassegna di cinema, ma un laboratorio creativo che offre uno spaccato culturale ampio e all’avanguardia, fra cinema fotografia, teatro e giornalismo. Letizia Battaglia, Emma Dante, Pietrangelo Buttafuoco, Donatella Finocchiaro, Corrado Fortuna, Ornella Sgroi ed Ester Pantano, sono i protagonisti di questa edizione che celebra la Sicilia ma con un respiro internazionale, e ospita una selezione di film e cortometraggi capaci di abbracciare temi e sensibilità diverse.

Kinéma vuole offrire al suo pubblico la possibilità di un ritorno all’incontro, opponendosi al distanziamento sociale pur mantenendo quello fisico, cercando di sanare quella profonda ferita che la pandemia ha inferto – e ancora sta infliggendo – alla nostra società. Tempo dunque di ritorno, alla vita e alla cultura grazie a una programmazione curata, che punta anche a creare occasioni d’incontro e scambio tra gli artisti invitati e il pubblico, in un clima di grande informalità e condivisione.

“Piattaforme streaming, serialità, contenuti su contenuti – ha spiegato Picarella – si sono fatti trovare pronti di fronte alla situazione creata dalla pandemia. E così, soli nelle nostre case, davanti a schermi piccoli o grandi, con le nostre casse bluetooth, con i nostri impianti surround o i nostri proiettori, cerchiamo di ricreare un’esperienza che velocemente diventa abitudine, proprio perché privata della sua componente essenziale: il rito collettivo, quel bisogno di unirsi per condividere un’esperienza che accompagna l’essere umano dall’alba dei tempi”.

In quest’ottica, la chiave degli incontri di Kinéma è la condivisione di un’esperienza collettiva che inviti “a una riflessione altra sul mondo e sull’uomo, sulla prossimità, sui luoghi che ci circondano, sulle piccole e grandi storie umane; in sintesi sul ricordarci chi siamo”.

Il via giovedì 19 agosto con Emma Dante, regista di fama internazionale, tra le più interessanti e controverse dello scenario contemporaneo. A lei è dedicata la prima serata del festival con la proiezione del pluripremiato film “Le sorelle Macaluso”, riconosciuto e celebrato dalla stampa cinematografica con due Premi alla Mostra del Cinema di Venezia 2020, ben cinque Nastri d’Argento e sei nomination ai David di Donatello.

La seconda giornata di Kinéma, venerdì 20 agosto è un omaggio a Franco Battiato attraverso quello che fu il suo esordio dietro la macchina da presa e che valse al “maestro” il Nastro d’argento come miglior regista esordiente: “Perdutoamor” (2003).

Ospite d’onore della manifestazione, sabato 21 agosto, è Letizia Battaglia, una pioniera della moderna fotografia, la donna universalmente riconosciuta come una delle figure più importanti dello scenario contemporaneo, non solo per le sue fotografie saldamente presenti nell’immaginario collettivo, ma anche per il valore civile ed etico di tutta la sua produzione. Kinéma vuole celebrare la grande fotografa dedicandole la serata di chiusura del festival, con la proiezione del film “La mia Battaglia” di Franco Maresco.

La madrina della kermesse, scelta per Kinéma è Ester Pantano, attrice rivelazione dell’anno reduce dal grande successo della serie tv “Màkari”, porterà per mano gli spettatori nel magico mondo delle arti e della Valle dei Templi.

Kinéma è un evento promosso dal Parco Archeologico e Paesaggistico della Valle dei Templi di Agrigento e realizzato da Qoomoon con il patrocinio del Comune di Agrigento.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001