Laboratori estivi per bambini nel Museo archeologico di Naxos - QdS

Laboratori estivi per bambini nel Museo archeologico di Naxos

redazione

Laboratori estivi per bambini nel Museo archeologico di Naxos

mercoledì 03 Luglio 2019 - 12:52
Laboratori estivi per bambini nel Museo archeologico di Naxos

Ha preso il via “E State al Museo”, che coinvolge anche le famiglie in vacanza. Nove appuntamenti, ogni sabato, con la formula dell’edutainment per “imparare giocando” storia e cultura degli antichi greci

Imparare giocando, secondo la formula di successo dell’edutainment: ossia l’educazione accoppiata all’intrattenimento, ossia il gioco. E’ quella proposta dal Parco Archeologico Naxos Taormina con il progetto estivo “E State Al Museo” elaborato da Civita Sicilia e dedicato ai bambini e indirettamente alle famiglie in vacanza, a villeggianti e residenti.

Nove appuntamenti in luglio e agosto

Nove gli appuntamenti in programma nei mesi di luglio e agosto: ogni sabato, nel museo di Naxos, dalle 16.30 alle 18, per bambini tra i 5 e i 10 anni di età. In programma per sognatori e avventurosi la caccia al tesoro fra gli scavi oppure fra i miti delle costellazioni; gli spiriti creativi – sempre bisognosi di toccare e fare con le mani – potranno cimentarsi con l’arte dei mosaici e delle ceramiche; oppure – per gli ingegneri in erba – scoprire come erano costruite le imbarcazioni e le case degli antichi greci.

Un team di giovani archeologhe

I laboratori, affidati ad un team di giovani archeologhe, si svolgeranno ogni sabato pomeriggio e includono una visita guidata alle collezioni del museo di Naxos. Il costo è di 3 euro a partecipante e occorre prenotarsi telefonando al numero 335 730 4378 oppure inviando una email a didattica@civitasicilia.it.

Primo appuntamento sabato 6 luglio con “Archeologiocando”, un laboratorio per scoprire i segreti del mestiere di archeologo simulando una vera campagna di scavo nell’apposita spazio di gioco realizzato all’interno dell’area archeologica di Naxos: si imparerà il metodo stratigrafico e quella per la documentazione del sito, tramite la simulazione di alcune delle principali attività dell’archeologo.

Il calendario degli appuntamenti

Il calendario dei prossimi appuntamenti vede: 6/7 Archeologiochiamo (il mestiere dell’archeologo in uno scavo simulato); il 13/7 Mosaicista per un giorno (si realizzerà un mosaico); il 20/07 Mythos quante storie da scoprire (viaggio fra i miti greci); il 27/07 Oikos: alla scoperta della casa greca (com’erano costruite le case degli antichi greci); il 3/08 Pronti a navigare (esplorando metodi e materiali di costruzione delle navi antiche); il 10/08 Mitologie stellari (in vista della Notte di San Lorenzo, si studieranno i miti delle costellazioni realizzandone gli schemi durante il laboratorio); il 17/08 Ceramista per un giorno (manipolazione della creta per creare un vaso d’argilla); 24/08 Alla ricerca del tesoro perduto (una vera caccia al tesoro antico nel parco archeologico); infine il 31/08 Racconti d’altri tempi (laboratorio di lettura e ascolto su leggende e fiabe dell’antichità).

Siti aperti tutti i giorni

I siti del Parco Archeologico di Naxos Taormina – Teatro antico, Isola Bella, Museo e Area archeologica di Naxos, Palazzo Ciampoli e Villa Caronia – sono aperti tutti i giorni, dalle 9 e fino a un’ora prima del tramonto. I biglietti si possono anche acquistare online qui, a cura di Aditus Culture, concessionario dei servizi aggiuntivi. Info www.parconaxostaormina.com

Il Parco Archeologico di Naxos – Taormina

Il Parco archeologico di Naxos–Taormina è stato istituito nel 2007 e gode di autonomia scientifica e di ricerca, organizzativa, amministrativa e finanziaria. Nel 2013 al Parco Archeologico di Naxos-Taormina è stata affidata la gestione del Museo Archeologico di Naxos e delle sue collezioni; del Teatro Antico di Taormina; di Villa Caronia (sede amministrativa del Parco); del Museo naturalistico di Isolabella e delle aree archeologiche di Taormina e Francavilla. Da giugno 2019 è diretto dall’archeologa Gabriella Tigano. Fra i grandi eventi gestiti dal Parco e che hanno avuto come protagonista il Teatro Antico di Taormina – secondo sito più visitato in Sicilia dopo la Valle dei Templi – figurano il G7 del maggio 2017 e la visita del Dalai Lama nel settembre dello stesso anno.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684