L’attentatuni antidemocratico - QdS

L’attentatuni antidemocratico

web-mp

L’attentatuni antidemocratico

web-mp |
giovedì 13 Gennaio 2022 - 07:18

Lo stile è cambiato. Anche uno degli ultimi dei Mohicani della Prima Repubblica, come Musumeci, usa, per risolvere problemi istituzionali, la diretta Facebook

Il tono è da tregenda. Il governo regionale è sotto attacco intimidatorio ma Musumeci,come un commerciante antiracket, non ci sta. Lui il pizzo ce l’ha e non lo paga. Ma i nomi degli estortori li fa?

No, li descrive con disprezzo, parlando di sottogoverni e collegi sindacali, ma nomi non ne fa. Ed in questo pecca di trasparenza pur professandola. Un bottegaio oggi è più intellettualmente civico, ed i nomi di coloro che gli chiedono la vile mercede li fa.

Una cosa perplime, se i feroci intimidatori che mettono sotto scacco il governo sono anche degli accattoni, dei poveri derelitti, qualcosa non torna. Quando mai un governo forte, con il consenso degli elettori, con degli alleati leali si fa intimidire da 4 scappati di casa?

E se questi corpi estranei alla maggioranza, infatti definiti disertori, non hanno rapporto con i leali partiti della coalizione perché azzerare una giunta fatta da fedelissimi assessori sempre dichiarati tali?

A meno che non si voglia solo punire qualcuno mantenendo tutti gli altri. Allora c’è una faida politica con qualcuno? C’è un mandante dietro a questo “attentatuni” alla democrazia come lo ha definito il Presidente Musumeci?

E questo mandante è domiciliato ad occidente o a oriente? Perché nel caso tutto cambia.

Ma si può aprire, azzerando la giunta, una crisi di governo in pieno picco pandemico, senza Bilancio e senza progetti per il PNRR? Tutto questo per un offesa all’onore politico del Presidente che prende pochi voti per una delega? Sa tutto molto di condominio, più che di politica. Dove sarà il punto di caduta? O è tutta una scusa per imporre ad una maggioranza una ricandidatura?

Tante domande inevase e punti interrogativi, tranne una certezza. Lo stile è cambiato. Anche uno degli ultimi dei Mohicani della Prima Repubblica, come Musumeci, usa, per risolvere problemi istituzionali, la diretta FB. come un Grillo qualsiasi che difende il proprio Ciro. Il mondo è cambiato. Sarà stato Omicron.

Così è se vi pare.

Giovanni Pizzo

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684