A Leonforte “Case a 1 euro” per rilanciare il centro storico - QdS

A Leonforte “Case a 1 euro” per rilanciare il centro storico

redazione

A Leonforte “Case a 1 euro” per rilanciare il centro storico

venerdì 05 Novembre 2021 - 00:10

Al via il progetto fortemente voluto dall’Amministrazione retta dal sindaco Carmelo Barbera. L’obiettivo è seguire gli esempi virtuosi di altre realtà siciliane, in particolare Cammarata (Agrigento)

LEONFORTE (EN) – Arrivano importanti novità per la comunità leonfortese, dove il sindaco Carmelo Barbera ha annunciato alla comunità l’adesione del Comune al progetto “Case a 1 euro”, fortemente voluto dalla Giunta comunale e più volte rilanciato in campagna elettorale. L’iniziativa del comune ennese ha come obiettivo principale quello di valorizzare il centro storico, scongiurando l’abbandono delle abitazioni più vecchie, riqualificandole completamente, contrastando lo spopolamento.

L’iniziativa “Case a 1 euro” offre la possibilità a chiunque ne abbia voglia di acquisire la proprietà di un’abitazione storica al prezzo simbolico di un euro, con l’obbligo contrattuale però di riqualificarla e renderla nuovamente abitabile e fruibile.

Moltissime sono state le richieste fin dal primo giorno, incontrando anche il favore di cittadini non siciliani e spesso anche non italiani, spinti dall’amore per la questa terra, il suo clima e il patrimonio storico. In questo modo i piccoli centri siciliani, ricchi di storia e di bellezze naturali, riescono ad attirare sul territorio investimenti e nuovi abitanti, in modo da scongiurare l’abbandono delle giovani generazioni e quindi la conseguente desertificazione. A oggi, sono circa una quindicina i comuni siciliani che hanno aderito all’iniziativa, toccando quasi tutte le province della regione. Alcuni centri però, come quello di Cammarata, in provincia di Agrigento, hanno avuto più successo di altri, grazie anche alla progettualità e alla collaborazione delle associazioni locali, raggiungendo risultati incredibili con il 99% degli investimenti che provengono dall’estero.

“L’iniziativa promossa – ha dichiarato il sindaco di Leonforte, Carmelo Barbera – era una nostra volontà sin dalla campagna elettorale e finalmente possiamo dire di essere riusciti nell’impresa. L’obiettivo principale è quello di valorizzare il nostro bellissimo centro storico evitandone lo spopolamento. Per questo risultato importante devo ringraziare gli esperti che hanno collaborato e hanno lavorato quotidianamente alla predisposizione del progetto e del bando terminandolo in meno di un mese. L’avevamo detto, l’avevamo inserito anche nel nostro programma elettorale. Abbiamo mantenuto la parola realizzandolo”.

Leonforte si prepara così a un restyling importante, con la speranza che tali iniziative si possano moltiplicare sul territorio regionale, evitando così la decadenza dei palazzi storici e richiamando turismo e investimenti da fuori, vero e proprio ossigeno per la Sicilia.

Fabrizio Giuffrida

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684