Licata, i Babbo Natale per rallegrare i più bisognosi - QdS

Licata, i Babbo Natale per rallegrare i più bisognosi

redazione

Licata, i Babbo Natale per rallegrare i più bisognosi

martedì 15 Dicembre 2020 - 00:00
Licata, i Babbo Natale per rallegrare i più bisognosi

Grazie all’iniziativa della Consulta giovanile (accolta con gran favore dall’Amministrazione) è stata avviata una raccolta di regali, che andrà avanti fino al 20 dicembre, per far tornare il sorriso ai meno fortunati

LICATA (AG) – La comunità locale si unisce per aiutare, in questo anno così difficile, i meno fortunati, nel tentativo di regalare una Natale più sereno.

L’iniziativa della Consulta giovanile, condivisa con l’Amministrazione comunale e con la Polizia municipale, ha proprio questo obiettivo. “Sii tu il loro Babbo Natale” si chiama la raccolta di regali che è stata avviata nei giorni scorsi e andrà avanti fino al 20 dicembre, grazie a cui sarà possibile far tornare il sorriso anche ai bambini meno fortunati. Prima della scadenza dell’iniziativa, si potranno portare i regali alla Polizia municipale, in piazzale Libia, che saranno poi i vigili urbani a consegnarli ai bambini.

“Mi è piaciuta subito – è il commento del sindaco Pino Galanti – l’iniziativa della Consulta giovanile, che ringrazio per la sensibilità dimostrata. Perciò ho dato immediatamente la disponibilità dell’Amministrazione Comunale a collaborare, mettendo a disposizione le capacità ed il grande cuore del Comando di Polizia Municipale”.

“Siamo ben lieti – ha aggiunto Giovanna Incorvaia, comandante della Polizia municipale – di collaborare operativamente, in piena sintonia con il sindaco, ad un’iniziativa che, soprattutto in un difficile momento come questo, coglie nel segno”.

“Ringrazio l’Amministrazione comunale e la Polizia municipale – ha commentato Angelo Graci, vice presidente della Consulta giovanile – per avere accolto la nostra proposta e averci garantito la possibilità di attuarla. Io e tutti i componenti ci rivolgiamo ora al grande cuore dei licatesi. Basta il piccolo gesto di ognuno per regalare un sorriso ai bambini meno fortunati”.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684