Lidi Playa di Catania, ci si prepara per la stagione del rilancio - QdS

Lidi Playa di Catania, ci si prepara per la stagione del rilancio

web-dr

Lidi Playa di Catania, ci si prepara per la stagione del rilancio

web-dr |
lunedì 19 Aprile 2021 - 10:54

Il presidente del Sib (Sindacato italiano balneari) di Catania, Ignazio Ragusa e i gestori di due stabilimenti della Playa raccontano come sarà la nuova stagione.

La stagione estiva è alle porte, e con essa quella balneare, che ha avuto il benestare da parte del governo per iniziare il 15 di maggio.

Ci siamo recati in alcuni stabilimenti della Plaja, ed esattamente al Lido America ed al Lido Verde per capire come i gestori degli stabilimenti balneari si stanno preparando.

Ecco le parole di Pierpaolo Bellia, gestore del Lido America:

“Fondamentalmente quest’anno è un’annata chiaramente diversa rispetto a quella precedente. Un anno fa eravamo chiusi in casa in pieno lockdown e non sapevamo cosa ci riservasse il futuro non avendo ancora i vaccini. Quest’anno la situazione è cambiata ci siamo adattati sicuramente alle linee guida. Ricordo quando lo scorso anno venivano i clienti spaventati, oggi sappiamo invece che indossando le mascherine e rispettando le linee guide vigenti è sostenibile pensare e programmare una nuova stagione estiva.

A tal proposito siamo già a lavoro da tempo per allestire le strutture attendendo di far i conti con quelle che saranno le normative. Non abbiamo motivo di pensare che la stagione estiva non possa esserci e quindi siamo in assoluta partenza.

Nei giorni in fascia arancione siamo aperti tutti i giorni e quindi è possibile venire a fare una passeggiata al mare e visionare lo stabilimento. Vi invito quindi a prenotare un appuntamento nel caso vorreste già prenotare le cabine.

Il momento della grave paura è passato perché prima c’era tanta incertezza, invece, adesso dobbiamo pensare più all’adattamento senza dimenticare che la situazione pandemica sia finita.”

Poi la parola a Dario Monteforte, titolare del Lido Verde:

“Ci stiamo preparando in maniera abbastanza serena, ripercorrendo quelle che sono le stesse dinamiche dello scorso anno, organizzando lo stabilimento ed avendo come obiettivo principale quello di garantire il rispetto delle distanze interpersonali dei nostri clienti. Le postazioni in spiaggia saranno distanziate tra loro e per quanto riguarda il montaggio delle cabine assicuriamo un opportuno distanziamento al fine di evitare che i vari nuclei familiari si assembrino tra loro.

Noi inevitabilmente lo scorso anno abbiamo subito un calo di presenze che ha riguardato principalmente le presenze dei turisti stranieri. Questo calo è stato solo in parte recuperato dalla presenza di utenza locale che non essendo potuta andare all’estero in vacanza è rimasta in casa riversandosi nelle nostre spiagge. Facendo un bilancio generale però non si è recuperato tutto. In questo momento la situazione invece è abbastanza incerta perché non sappiamo ancora quali saranno i flussi provenienti dall’estero quindi non siamo in grado di poter fare delle previsioni. Ci aspettiamo, però, una presenza consistente dell’utenza locale.

Non ci sono delle linee guide per quanto riguarda la gestione di questa fase degli affitti delle cabine e degli abbonamenti in generale. Tutto va fatto mantenendo come unica regola quella del buon senso. E’ possibile infatti previo appuntamento, di venire qui in struttura a prenotare e per chi ne abbia la possibilità, gli abbonamenti potranno essere acquistati anche da remoto.

Mi sento di dire a tutta l’utenza catanese di essere assolutamente sereni, in quanto gli stabilimenti balneari per come sono organizzati e gestiti rappresentano un flusso di sicurezza per tutto ciò che riguarda l’accesso al mare e mi sento di poter dire che rappresentano in questo momento il posto più sicuro dove poter trascorrere l’estate.”

Ai nostri microfoni è intervenuto anche il presidente del SIB (Sindacato Italiano Balneari) di Catania, Ignazio Ragusa, queste le sue parole:

“Abbiamo già fatto tesoro dell’esperienza dell’anno scorso e quindi si è ottimizzata l’organizzazione ed i servizi per fare fruire in totale sicurezza i bagnanti negli stabilimenti. Per quanto riguarda le novità siamo in attesa di eventuali cambiamenti sulle direttive che al momento sembrano essere sempre quelle dell’anno scorso.

Non abbiamo particolari aspettative per la prossima estate. Speriamo che i contagi vadano sempre a diminuire grazie ai vaccini e che quindi si raggiungerà l’immunità globale quest’estate. Ci stiamo già attrezzando per cercare di affrontare questa stagione in sicurezza, spostando anche l’apertura della stagione estiva da Maggio all’11 Giugno per concludersi il 12 Settembre. Alcune strutture inizieranno a funzionare prima con i servizi di spiaggia in via sperimentale.

Per fortuna quest’anno c’è tanta richiesta quindi è palese e si riesce ad avvertire tanta voglia di mare e di godere della tranquillità estiva e dei servizi sulla spiaggia da parte dei nostri clienti. Ci auguriamo che più avanti si andrà nella stagione e più libertà ci sarà.

Quello su cui ho riflettuto è che se non si muore di Covid si muore sicuramente mentalmente dentro rimanendo chiusi in casa. Quindi chi non è molto fragile, serenamente, può godere di un ambiente aperto e sicuro. Tra l’altro più volte molti studi scientifici hanno dimostrato che vicino al mare si ha una protezione superiore e quindi vi invito a sfruttare questa opportunità e di godere in totale sicurezza del vostro tempo libero.”

Antonio Licitra

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684