Lula-Bolsonaro, sfida ancora aperta: il Brasile sceglierà al ballottaggio - QdS

Lula-Bolsonaro, sfida ancora aperta: il Brasile sceglierà al ballottaggio

redazione

Lula-Bolsonaro, sfida ancora aperta: il Brasile sceglierà al ballottaggio

lunedì 03 Ottobre 2022 - 06:33

Il favoritissimo candidato della sinistra non rispetta i pronostici e a sorpresa l'uscente tiene testa. decisivo l'astensionismo. Il 30 ottobre si tornerà alle urne

Tutto rimandato al 30 ottobre. E’ in quella data che il Brasile sceglierà il proprio presidente. La sfida tra l’uscente di destra Jair Bolsonaro e Luiz Inacio Lula da Silva, simbolo della sinistra sudamericana, che alla vigilia era dato per favorito, si risolverà al ballottaggio. Il primo turno delle elezioni non regala dunque un risultato netto come si pensava.

A Lula, 76 anni, i pronostici attribuivano il 51% dei consensi al primo turno, ma quasi al termine dello spoglio il leader del Partito dei lavoratori (Pt) aveva raggiunto solo il 48,35% di voti, mentre il suo avversario a sorpresa aveva conquistato il 43,27%.

Lula ha commentato il risultato dicendo che il ballottaggio è solo una “proroga”, provando così ad aggirare la delusione. Il 67enne Bolsonaro (Pl) è invece è pieno di fiducia. “Abbiamo vinto sulle menzogne” dell’istituto di sondaggi “Datafolha”. Ora “lavorerò per cambiare il voto della gente”, le sue parole.

La sfida è dunque apertissima. Da una prima analisi degli esperti, l’esito del primo turno sarebbe stato condizionato dagli indecisi e da coloro che hanno disertato le urne. Il tasso di astensione infatti è salito dal 20,3% del 2018 all’attuale 20,94. Un dato che avrebbe danneggiato soprattutto Lula.

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001