Manovra, il nodo delle coperture: tetto Isee sull'assegno unico

Manovra, il nodo delle coperture: spunta il tetto Isee sull’assegno unico

lamantia

Manovra, il nodo delle coperture: spunta il tetto Isee sull’assegno unico

Redazione  |
domenica 27 Novembre 2022 - 07:00

Il testo, che adesso è composto da 155 articoli, arriverà alle Camere domani. Attesi dettagli sulle risorse in campo. Ecco le misure aggiunte in corsa

Mentre il ministero dell’Economia tiene a precisare che le bozze della manovra che stanno circolando in questi giorni potrebbero non corrispondere alla realtà dei fatti, il testo vero arriverà domani (lunedì) alle Camere. Ed è a quel punto che sarà tutto più chiaro, dai dettagli normativi agli importi. Quello delle coperture appare infatti un nodo ancora da risolvere, almeno per una parte delle norme.

Quel che appare certo è che intanto l’ultima versione della manovra è lievitata a 155 articoli. Sono state aggiunte delle misure come l’esenzione Imu per le case occupate e un pacchetto ambientale che prevede anche la proroga delle agevolazioni degli acquisti di materiali riciclati.

Sul fronte infrastrutture oltre a un’accelerazione per il terzo lotto della Tav, c’è la ricostituzione della Società Stretto di Messina, così come lo stop ai contenziosi pregressi legati alla mancata realizzazione del Ponte e anche la possibilità di un aumento di capitale di Anas e Rfi.

Tra le misure per i territori colpiti dai terremoti degli ultimi anni spunta anche la proroga delle agevolazioni previste per Ischia, colpita dalla terribile frana di Casamicciola.

Riflettori accesi anche sulle norme per la famiglia. Fra queste c’è il potenziamento dell’assegno unico per i figli a carico che prevede un aumento del 50% nel primo anno di vita del bambino. Ma non solo. La stessa maggiorazione sarà destinata anche alle famiglie numerose con tre o più figli: il 50% per i figli da 1 a 3 anni ma spunta il tetto dell’Isee che non deve superare i 40.000 euro l’anno. E si tratta di un particolare che finora non era venuto fuori.

E se da un lato si punta alla proroga del Fondo di garanzia per le Pmi, anche se lo stanziamento previsto scende a 800 milioni, arriva un nuovo balzello sulle assicurazioni. L’imposta sulle riserve matematiche dei rami vita introdotta nel 2002, oggi allo 0,45%, salirà allo 0,50%.

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001