Manutenzione strade a Gela, intesa tra Comune e Caltaqua - QdS

Manutenzione strade a Gela, intesa tra Comune e Caltaqua

redazione

Manutenzione strade a Gela, intesa tra Comune e Caltaqua

giovedì 17 Marzo 2022 - 08:52

Avviati i colloqui con i gestori dei servizi pubblici per il ripristino delle arterie danneggiate dai lavori. Primi lavori avviati nella zona dell’Asi, poi obiettivo su via Matteotti

GELA (CL) – Dopo gli incontri con i gestori dei servizi pubblici sul territorio, le strade in città iniziano, seppur lentamente, a riconquistare decoro e una maggiore percorribilità (e quindi sicurezza). Le prime arterie interessate dai lavori sono quelle dell’Asi, al centro di una serie di interventi da parte di Caltaqua.

“Con Caltaqua – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici, Romina Morselli – che tra i tanti gestori è quella con il numero maggiore di interventi in corso, c’è la massima collaborazione. A seguito della riunione di lunedì scorso con tutti i gestori, e poi del confronto diretto con i responsabili della società, si è giunti a un punto d’incontro non da poco. Hanno compreso che le strade deturpate a seguito di opere manutentive e scavi sono davvero tante, e che da parte nostra c’è la volontà di andar loro incontro, ma a patto che si rispettino condizioni ben precise relative alla sistemazione provvisoria e definitiva”.

“Il primo segnale tangibile di questa sinergia – ha aggiunto Morselli – è il fatto che abbiano già provveduto ad asfaltare nella zona dell’Asi e che ci abbiano assicurato che ripristineranno urgentemente anche le basole di via Matteotti, sostituite con il cemento. Su questa direzione intendiamo muoverci e accelerare”.

Interventi anche in alcune strade rurali

L’Amministrazione, inoltre, pur nei limiti di bilancio, ha deciso di mettere mano ad alcuni interventi sulle strade rurali più dissestate con fondi del settore Manutenzioni. “Così – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici – in attesa di intercettare qualche finanziamento, abbiamo sistemato una parte di Spinasanta e contiamo, a breve, di concentrarci su un’altra strada limitrofa al cimitero”.

“Mi auguro – ha concluso l’assessore Morselli – che i cittadini inizino a prestare attenzione a questi segnali, che sono piccoli, lo sappiamo, e fanno parte dell’attività ordinaria di un’amministrazione, ma che di certo, data la situazione di cassa, non sono affatto semplici da dare”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684