Mario Biondi e il suo nuovo album “Dare”, un progetto eterogeneo - QdS

Mario Biondi e il suo nuovo album “Dare”, un progetto eterogeneo

web-mp

Mario Biondi e il suo nuovo album “Dare”, un progetto eterogeneo

web-mp |
domenica 11 Aprile 2021 - 10:43

In esclusiva per il Quotidiano di Sicilia, l’artista catanese Mario Biondi ha raccontato di sé e del nuovo album, pubblicato in occasione di una data molto particolare

Ospite in esclusiva per il
Quotidiano di Sicilia, l’artista catanese Mario
Biondi
ha raccontato di sé e del nuovo album “Dare”, uscito in occasione del suo cinquantesimo compleanno.

Mario, sei cresciuto a pane e musica, ma quando è scattata realmente in
te la passione per la musica?

“La scintilla credo sia scattata
intorno ai 15-16 anni, dopo che per un periodo avevo accantonato la
musica. A sedici anni ho cominciato a
fare piano-bar nei locali catanesi e poi è stato tutto un crescendo.”

Dal 2004 la tua carriera è stata un susseguirsi di successi. Tra tutte
le esperienze ricordiamo le partecipazioni al Festival di Sanremo ed il doppiaggio
per la Disney in occasione di Aristogatti.

“Sono state esperienze
meravigliose dove ho conosciuto bellissime persone, ricche di talento e
straordinarie nel loro lavoro.”

Venendo al presente, è da poco uscito il secondo singolo estratto dal
tuo nuovo album “Dare”. Quali sono le novità legate all’album?

“E’ un progetto eterogeneo, dove
ci sono diversi ingredienti. Alcuni che mi hanno portato fortuna nel corso
degli anni, ripescando anche alcuni brani che avevo conservati nel cassetto,
altri del tutto innovativi.”

Mario Biondi tra l’altro è anche impegnato nel sociale, una bella
iniziativa infatti è quella legata alla città di Messina insieme ad altri
artisti.

“E’ stato del tutto casuale. Io
ero ospite in una trasmissione Rai. Prima del mio intervento, ci fu un
messaggio lanciato da Nino Frassica che parlò di tutti i problemi attuali
legati al covid, in una realtà surreale come le baraccopoli di Messina dove ci
sono bambini in gravi disagi di salute e diversi malati terminali.

Ho deciso quindi di radunare
diversi colleghi, anche internazionali, che si sono messi subito a disposizione
per creare questa canzone. E’ stato molto piacevole trovare tutta questa
solidarietà.”

Chi è Mario Biondi quando non è in sala registrazione o sul palco?

“Sono sempre io (ride ndr). Non
ho maschere, credo di essere sempre la stessa persona. Quando non sono sul
palco mi occupo di automobili, a cui sono molto appassionato. Mi informo spesso
sulle ultime novità legate alle auto elettriche e sto lavorando anche ad una trasmissione
per quest’autunno legata ai motori.”

Infine uno sguardo al futuro.

“Non riesco a stare fermo.
Sicuramente stiamo aspettando che tutto si sblocchi e che si ritorni presto
alla normalità. Speriamo che in estate avvenga un miracolo e che si possa
tornare a realizzare qualche live. Io e la mia squadra siamo fermi da due anni.
Oltre alla parte economica, subentra anche un fattore psicologico. Infatti noi
lavorando circa 80-100 giorni l’anno insieme, siamo ormai una seconda famiglia
e stare lontani è spiacevole.”

Antonio Licitra

Tag:

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001