Marsala, riassegnate deleghe alla giunta, adesso si parte - QdS

Marsala, riassegnate deleghe alla giunta, adesso si parte

Vincenza Grimaudo

Marsala, riassegnate deleghe alla giunta, adesso si parte

mercoledì 03 Febbraio 2021 - 00:00
Marsala, riassegnate deleghe alla giunta, adesso si parte

A tre mesi dalle elezioni il sindaco Grillo definisce l’assetto politico-amministrativo della squadra. Nominato anche il settimo assessore, la vicesindacatura va all’esperto Paolo Ruggeri

MARSALA (TP) – Prima la nomina del settimo assessore, poi la riassegnazione delle deleghe con un rimescolamento generale.
Il sindaco di Marsala Massimo Grillo si può dire che in questi giorni ha sostanzialmente dato l’assetto definitivo al suo governo cittadino, a poco più di 6 mesi dalla sua elezione. E nel contempo ha anche mezzo mano alla macchina burocratica con l’indicazione del nuovo segretario generale. In pratica ora a Marsala si comincia a fare sul serio, sembra essere questa l’indicazione che arriva dalla nuova compagine politico-amministrativa che governerà la città per i prossimi 5 anni.

Andando per ordine cronologico, la prima mossa di Grillo è stata quella di nominare il settimo assessore della sua giunta: si tratta di Giuseppe D’Alessandro, 53 anni, laureato in Economia e Commercio, commercialista e revisore Contabile. D’Alessandro attualmente ricopre il posto di comandante della Polizia Municipale del Comune di Paceco ed è stato già vice sindaco e assessore all’Urbanistica, al Bilancio e al Personale presso il comune di Petrosino dal 2010 al 2012. In seguito a tale ingresso è stato rivisto un pò il criterio della distribuzione delle deleghe.

A D’Alessandro sono state conferite le deleghe a Politiche sociali, Lavoro, Rapporti Iacp, Servizio idrico, Servizi demografici ed elettorali. La vicesindacatura è andata all’esperto Paolo Ruggieri, a cui vanno Affari Generali e Legali, Personale, Pianificazione e gestione del Territorio, Grandi Opere, Sistemi informatici e telecomunicazione, e Rapporti con il Consiglio Comunale. Ad Oreste Alagna vanno invece Attività Produttive, Sviluppo Economico, Turismo e Sportello unico delle attività produttive; ad Antonella Maria Rita Coppola la Pubblica istruzione, Edilizia scolastica, Progetti ed eventi formativi, Pari Opportunità, Politiche Giovanili, Cultura e Contenitori culturali; ad Arturo Galfano Lavori Pubblici, Polizia Municipale, Beni Culturali, Verde Pubblico, Decoro Urbano, Servizi cimiteriali, Ville e Giardini; figura poi Michele Gandolfo a cui vanno Trasporti Pubblici, Diritti degli Animali e Canile, Politiche Sanitarie, Pubblica Illuminazione, Sport e Impiantistica sportiva; a chiudere il cerchio Michele Milazzo che gestirà Finanze e Tributi, Nettezza Urbana, Ambiente, Riserve naturali, Partecipazioni societarie e Spiagge. “Distribuite le deleghe – precisa il sindaco Grillo – entriamo nel pieno della nostra attività di programmazione considerato che fin dall’insediamento abbiamo dovuto fronteggiare diverse emergenze derivanti non solo dal progredire dalla Pandemia ma anche da discrasie del passato”.

Il primo cittadino ha anche evidenziato l’intenzione di promuovere un progetto di “Economia di comunità”: “Il Comune di Marsala – aggiunge – promuoverà e parteciperà ad un processo culturale e di buone prassi per concorrere a trasformare l’usuale struttura d’impresa al suo interno e valorizzarne il ruolo sociale. Un nuovo patto sociale che metterà in rete cittadini responsabili e imprese per incoraggiare comportamenti ispirati a gratuità e solidarietà con un’attenzione privilegiata verso gli ultimi”.
Intanto è stato anche completato l’ultimo tassello per quanto concerne la riorganizzazione della macchina burocratica con la nomina di Andrea Giacalone a segretario generale del municipio. Cinquantasei anni, sposato con due figli, laureato in Economia e Commercio, ha iniziato la sua carriera negli anni ‘90 in Sardegna ed era in servizio nel Comune di Petrosino. Prende il posto di Bernardo Triolo, recentemente scomparso a causa del Covid.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684