Modica, il Consiglio ha approvato il Peep e l’alienazione degli immobili - QdS

Modica, il Consiglio ha approvato il Peep e l’alienazione degli immobili

Zaccaria Stefania

Modica, il Consiglio ha approvato il Peep e l’alienazione degli immobili

venerdì 26 Aprile 2019 - 00:00
Modica, il Consiglio ha approvato  il Peep e l’alienazione degli immobili

MODICA (RG) – Il piano di valorizzazione del patrimonio del comune e il piano delle aree destinate a edilizia pubblica popolare (Peep) sono stati approvati, qualche giorno fa, dal Consiglio comunale di Modica. Si tratta di due documenti che andavano sottoscritti dopo le decisioni assunte dalla Giunta municipale.

Per quanto riguarda l’edilizia pubblica popolare, le attività produttive terziarie e il prezzo di cessione dei lotti della zona artigianale di Contrada Michelica è stato l’assessore comunale all’Urbanistica Giorgio Linguanti a illustrare i provvedimenti valutati dall’Amministrazione guidata dal sindaco Ignazio Abbate: il punto “propedeutico al bilancio di previsione da atto che il comune di Modica – ha evidenziato – non è in possesso di aree destinate ai Piani di Edilizia economica e popolare e, da verifica effettuata, risulta che nella zona artigianale di C/da Michelica potranno essere ceduti in proprietà o in diritto di superficie diciotto lotti per un’area complessiva di mq 14.747 e saranno messi a bando.

Il presunto introito dei lotti è pari a complessivi 147.470 euro visto che il prezzo di vendita per ciascun tipo di area ricadente nella Zona artigianale è pari, come da regolamento, a 10 euro al metro quadrato”. Il consigliere Tato Cavallino e il consigliere Marcello Medica hanno però sottolineato come l’offerta degli alloggi di edilizia economica e popolare non sia adeguata rispetto alla necessità di alloggi popolari e hanno chiesto di conoscere come l’Amministrazione vuole rilanciare il centro storico che si svuota sempre di più. L’assessore Giorgio Linguanti per quanto attiene le aree di edilizia e popolare ha assicurato che si è dato mandato all’Amministrazione di “prevedere questo tipo di aree nel prossimo piano. Sulla valorizzazione del centro storico è più una questione che riguarda i privati anche se l’ente ha incentivato i residenti intervenendo con una tassazione agevolata”.

L’atto è stato approvato insieme al piano di valorizzazione del patrimonio del Comune per l’anno 2019. Gli immobili previsti per la vendita sono, oltre a tre case, quattro locali commerciali e un fondo rustico, l’edificio scolastico ‘Santa Margherita’, il Palazzo ex Telecom del quartiere Sorda, l’asilo Infantile ‘Regina Margherita’, la Chiesa del Ritiro, un immobile a destinazione abitativa in via Lantieri e un terreno comunale in via Trani. Il totale complessivo è pari a 3.135.100 euro. La delibera è stata approvata a maggioranza con quindici voti favorevoli e tre astenuti.

L’immediata esecutività dell’atto è approvata a maggioranza con dodici favorevoli e cinque astenuti.

Stefania Zaccaria

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684