Omicidio Vincenzo Trovato, i funerali: "Perchè in questo modo barbaro?" - QdS

Omicidio Vincenzo Trovato, i funerali: “Perchè in questo modo barbaro?”

web-la

Omicidio Vincenzo Trovato, i funerali: “Perchè in questo modo barbaro?”

web-la |
mercoledì 17 Agosto 2022 - 20:07

Così nella sua omelia l’arcivescovo di Monreale mons. Gualtiero Isacchi per i funerali di Vincenzo Trovato, ucciso a Balestrate, celebrati oggi a Trappeto

«Carissimi mamma Rosalia e papà Enrico, carissimo Vito e famigliari tutti: non siete soli. Siamo in tanti ad essere venuti in questa chiesa per stringerci intorno a voi. Non troviamo parole umane capaci di esprimere ciò che proviamo in questo momento. L’unica parola che ci è sembrata buona è la nostra presenza, il nostro esserci». Così nella sua omelia l’arcivescovo di Monreale mons. Gualtiero Isacchi per i funerali di Vincenzo Trovato, ucciso a Balestrate, celebrati oggi a Trappeto.

“La parola di vita più eloquente è l’esserci. Per questo desidero ringraziare tutti per la presenza cari fratelli e sorelle, sacerdoti, autorità civili e militari e, in particolare, voi giovani, amici di Vincenzo, che di fronte all’apparente non senso della morte di un amico avete scelto di esserci – ha detto l’arcivescovo – È questo il primo passo per alimentare la speranza e il cambiamento. Ci sono cose che accadono, cose che ci accadono e non capiamo; ci sono cose dolorose che rifiutiamo; ci sono fatti in cui la ricerca di senso resta insoddisfatta e si infrange nell’unica domanda a noi possibile: perché? Perché Vincenzo? Perché in questo modo barbaro? È questa la stessa domanda che è circolata il giorno della morte di Gesù tra i suoi discepoli».

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684