Ordine pubblico, a Vittoria un confronto a tutto campo - QdS

Ordine pubblico, a Vittoria un confronto a tutto campo

Stefania Zaccaria

Ordine pubblico, a Vittoria un confronto a tutto campo

martedì 07 Dicembre 2021 - 00:25

Vertice tra sindacati, scuole, chiese e commercianti e Amministrazione per discutere delle strategie da adottare per ripristinare la sicurezza in città dopo gli eventi violenti delle scorse settimane

VITTORIA (RG) – Tutta la città di Vittoria insieme per discutere di sicurezza. È stato questo l’obiettivo di un incontro convocato dal primo cittadino Francesco Aiello insieme alle rappresentanze sociali e civili della città ipparina. Le vicende delle ultime settimane, di cui ci siamo occupati già qualche giorno fa, hanno innalzato il livello di attenzione sulla sicurezza in città e sulla necessità di incrementare i controlli. Sindacati, associazioni di categoria, rappresentanti di tutte le scuole cittadine e di tutte le chiese, associazioni di protezione civile, tutti all’appello per trovare delle soluzioni utili e celeri insieme all’Amministrazione comunale.

“Questo incontro – ha sottolineato il sindaco Aiello – rappresenta un piccolo segnale, ma qualcosa si sta muovendo, questo è un segnale importante per una città come Vittoria che ha tanti problemi da risolvere. L’importanza di questo incontro è quello di chiamare la città alla mobilitazione. Chiediamo aiuto anche a tutte le forze politiche della città. Chiediamo allo Stato di essere presente con tante iniziative. In questi giorni abbiamo avuto due comitati per la sicurezza. Con la prefettura abbiamo concordato alcune misure, come il potenziamento delle forze dell’ordine per il controllo del territorio. Anche l’Amministrazione comunale dal canto suo, deve fare la sua parte. Già la settimana scorsa, abbiamo organizzato servizi con diverse pattuglie di volontari che hanno fatto notare la loro presenza in tutto il centro storico. Sono dei tutori dello Stato che con la loro presenza fungono da deterrente a qualsiasi azione violenta di qualche malintenzionato. La sicurezza rimane un bene comune imprescindibile. È un appello accorato che lancio alla città, all’associazionismo, alle scuole. Dobbiamo spingere tutti verso la rinascita di Vittoria”.

Durante l’appuntamento si è discusso della costruzione di nuove sinergie, nuovi percorsi per dare un volto nuovo alla città e in particolare l’appello è stato rivolto agli imprenditori che, tramite Confcommercio, rappresentano il mondo economico cittadino.

“Riteniamo che legalità e sicurezza siano delle condizioni necessarie in uno stato di diritto per l’affermazione della stessa imprenditorialità espressione di quelle attività economiche operanti in città che – ha evidenziato il presidente sezionale di Confcommercio Vittoria Gregorio Lenzo – stentano a ripartire dopo due anni di piena emergenza Covid. Siamo convinti che in questo percorso dobbiamo fare rete da un lato con le scuole che da sempre rappresentano un presidio di legalità e che hanno la possibilità di parlare al cuore delle nuove generazioni, alle loro intelligenze insieme con le altre varie agenzie educative; dall’altro con le varie associazioni datoriali e di categoria nonché con le forze politiche di maggioranza e opposizione insieme all’Amministrazione comunale”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684