Palermo, l’Università apre le sue porte rilanciando l’offerta formativa - QdS

Palermo, l’Università apre le sue porte rilanciando l’offerta formativa

redazione

Palermo, l’Università apre le sue porte rilanciando l’offerta formativa

mercoledì 16 Febbraio 2022 - 08:58

Si svolgerà fino a venerdì prossimo la Welcome week d’Ateneo, che prevede in media oltre mille partecipanti in presenza ogni giorno. Il rettore Midiri: “Un momento di grande importanza”

PALERMO – L’Università apre le sue porte a studentesse e studenti degli ultimi anni di più di novanta scuole secondarie di secondo grado grazie alla Welcome week, settimana di orientamento dedicata alla presentazione dell’offerta formativa e dei servizi dell’Ateneo che andrà avanti fino a venerdì 18 febbraio. I partecipanti in presenza sono in media oltre mille al giorno e a oggi si sono prenotati in oltre dieci mila per seguire le attività a distanza.

“La cura e l’impegno nei confronti di studentesse e studenti – ha affermato il rettore Massimo Midiri – deve iniziare molto prima dell’immatricolazione, con percorsi di ascolto, orientamento e dialogo che li aiutino a intercettare le personali inclinazioni e a prendere una decisione così determinante come quella del percorso di studi. Per questo la Welcome week è un momento di fondamentale importanza: queste giornate rappresentano uno straordinario momento di scambio, di conoscenze, in cui i giovani si avvicinano curiosi e carichi di speranze al mondo universitario”.

“Gli Organi di Governo UniPa – ha aggiunto – si stanno impegnando per aprire sempre più corsi di studio innovativi e che prevedano il numero chiuso esclusivamente nei casi imposti da disposizioni normative o determinati parametri che riguardano aule o docenza. Il progetto di innovazione appena iniziato si completerà nei prossimi anni con l’istituzione di ulteriori nuovi corsi di laurea in un’ottica di internazionalizzazione e nel rispetto delle diverse e rinnovate esigenze della popolazione studentesca. Il nostro piano d’azione include anche tutto ciò che sta intorno alle lezioni, come le biblioteche, gli impianti sportivi, gli spazi verdi, la promozione di iniziative culturali e di socialità”.

“L’offerta formativa del prossimo anno accademico – ha concluso il rettore – evidenzia la sempre più alta attenzione verso i Poli territoriali con l’attivazione del Corso di laurea in Infermieristica anche nelle sedi di Agrigento e Caltanissetta, ulteriore passo per conseguire l’obiettivo di diventare realmente l’Università della Sicilia occidentale”.

Tra le novità del 2022/2023 spiccano l’attivazione del Corso di laurea in Tecniche di neurofisiopatologia e del Corso di laurea magistrale in Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche; il già citato potenziamento dell’offerta formativa dei Poli decentrati con l’attivazione Corso di Laurea in Infermieristica (già attivo a Palermo e a Trapani) anche nelle sedi di Agrigento e Caltanissetta; la sperimentazione dell’iscrizione con “Click days” ad alcuni corsi di studio (laurea professionalizzante in Propagazione e gestione vivaistica in ambiente mediterraneo e Corsi di laurea magistrali in Biologia molecolare e della salute, Scienze dell’alimentazione e nutrizione umana, Biotecnologie mediche e medicina molecolare. Corsi ad accesso programmato per cui non sarà previsto lo svolgimento di un test selettivo, ma l’ammissione diretta per gli iscritti in ordine cronologico.

“L’offerta formativa 2022/2023 del nostro Ateneo – ha commentato Fabio Mazzola, prorettore alla Didattica e all’Internazionalizzazione – si arricchisce di nuove iniziative in ambito sanitario come il Corso di laurea triennale in Neurofisiopatologia e l’inserimento dei canali di Agrigento e Caltanissetta per il Corso di laurea in Infermieristica, oltre a un nuovo Corso di laurea magistrale in Scienze delle professioni sanitarie tecniche diagnostiche, per un totale previsto di più 150 posti a disposizione in un settore a domanda fortemente crescente, anche a seguito della crisi pandemica. È una risposta immediata di UniPa alle moderne esigenze del mondo del lavoro che si attuerà anche attraverso l’introduzione di tirocini presso aziende ed enti per le studentesse e gli studenti di tutti i Corsi di laurea magistrale che sarà avviata già dal prossimo anno accademico”.

La Welcome week rappresenta quindi una straordinaria vetrina per tracciare il futuro dell’Università. Tra le attività in programma Attività in programma vi sono la presentazione dell’offerta formativa dell’Anno Accademico 2022/2023 (in modalità mista) per supportare lo studente nella scelta del Corso di studio e del percorso formativo-professionale più adatto alle proprie esigenze; incontri con docenti, studenti e tutor accademici della scuola e dei Dipartimenti UniPa per ricevere informazioni sui piani di studio e sugli sbocchi occupazionali di ciascun Corso di laurea e Corso di laurea magistrale a ciclo unico; colloqui di orientamento informativo (online e su prenotazione) per ricevere informazioni su offerta formativa, modalita? di immatricolazione, bandi, pagamento delle tasse, procedure per sostenere i test di ingresso, facilitazioni per gli studenti, opportunita? formative post-lauream e sbocchi occupazionali; workshop su “Come affrontare i test di accesso” (online e su prenotazione); spazio di riflessione psicologica (online e su prenotazione) per confrontarsi rispetto a dubbi, paure, ansie, ma anche speranze, sogni e progetti che accompagnano la fine del percorso scolastico e l’inizio di nuovi percorsi.

“Nel corso dell’edizione 2022 della Welcome week – ha concluso Cinzia Cerroni, delegata coordinamento del Centro orientamento e tutorato di Ateneo (Cot) l’offerta formativa viene anche presentata all’interno di ambiti tematici in linea con il Pnrr, che rispecchiano le finalità e gli sbocchi occupazionali dei corsi di studio. Le giornate di orientamento si stanno svolgendo in presenza e a distanza per consentire a studentesse e studenti di scuola secondaria che si accingono a scegliere il proprio percorso universitario di esplorare e conoscere gli spazi dell’Università e interagire con i docenti e con gli studenti già iscritti”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684