Parco archeologico tra prospettive di crescita e nuove intese col Comune - QdS

Parco archeologico tra prospettive di crescita e nuove intese col Comune

Luigi Solarino

Parco archeologico tra prospettive di crescita e nuove intese col Comune

martedì 25 Giugno 2019 - 00:00
Parco archeologico tra prospettive di crescita e nuove intese col Comune

Diversi gli argomenti al centro del colloquio tra il sindaco Italia e il neodirettore Rizzuto. Il Governo si impegnerà ad assicurare una gestione che garantirà elevati standard di servizi

SIRACUSA – Nominati dal presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, i direttori dei Parchi archeologici regionali che divengono da subito operativi e funzionanti. In Provincia di Siracusa il nuovo direttore del Parco di “Siracusa, Eloro e Villa del Tellaro” è Calogero Rizzuto. Il neo direttore del Parco di “Leontinoi” è Lorenzo Guzzardi.

I direttori saranno coadiuvati da soprintendenti e da funzionari regionali che sostituiranno, in qualità di commissari, i comitati tecnico-scientifici fino alla loro formazione. Il presidente Musumeci ha dichiarato: “Intendo imprimere una svolta con risorse straordinarie, oltre a quelle che affluiranno sui territori dagli introiti dei Parchi, sia nelle aree archeologiche più note che nei siti minori ancora non sufficientemente valorizzati o addirittura sconosciuti.

L’impegno del governo sarà quello di assicurare una efficace gestione ordinaria che deve assicurare un elevato standard di servizi: strade di accesso, manutenzioni, segnaletica, servizi igienici e vigilanza. Parimenti, lo sforzo dovrà riguardare anche la fruizione dei siti con il potenziamento e l’estensione in tutti i Parchi dei servizi aggiuntivi con nuovi bookshop, biglietterie online, guide multimediali e sistemi di musealizzazione all’avanguardia. Sarà una progressiva rivoluzione nella conduzione del nostro patrimonio culturale, che nel 2018 ha registrato un trend positivo di visite, dato confermato in questi primi mesi del 2019”. Frattanto il neo direttore del Parco archeologico di Siracusa, Calogero Rizzuto, è stato ricevuto dal primo cittadino aretuseo, Francesco Italia. L’incontro, cui ha preso parte anche l’assessore comunale alla Cultura e al Turismo, Fabio Granata, si è svolto nello studio verde di palazzo Vermexio.

Gli argomenti al centro del colloquio sono stati le prospettive di crescita del Parco archeologico di Siracusa e le possibili intese con il Comune. Il sindaco Italia ha detto: “Sono molto felice della nomina perché ho avuto modo di apprezzare le capacità del direttore quando è stato soprintendente ai Beni culturali e ambientali di Siracusa. Il Parco è una enorme opportunità per Siracusa e per tutto il comprensorio, dunque per un’ampia porzione del sudest siciliano. Registro già, con soddisfazione, l’interessamento degli operatori turistici e degli imprenditori che scommettono sui beni culturali e che vedono con favore la possibilità di relazionarsi con una struttura snella e non ingessata nei processi decisionali”.

“Condivido – ha concluso il primo cittadino – l’ambizione già manifestata dal direttore di fare di Siracusa il primo parco culturale della Sicilia per numero di visitatori. Credo che, se ci sarà una solida collaborazione tra le istituzioni, sia un obiettivo a portata di mano perché esistono le potenzialità in termini di patrimonio storico e monumentale”.

Nel corso dell’incontro si è anche parlato della fruizione del Parco, che dovrebbe essere ampliata negli orari e negli spazi aprendo al pubblico siti di grande importanza che tutt’oggi permangono chiusi. A tal riguardo l’assessore Granata ha comunicato che, nel più breve tempo possibile, sarà consegnata una apposita relazione.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684