Partanna, omicidio Salvatore Lombardo: condannato imprenditore edile - QdS

Partanna, omicidio Salvatore Lombardo: condannato imprenditore edile

web-mp

Partanna, omicidio Salvatore Lombardo: condannato imprenditore edile

web-mp |
sabato 14 Maggio 2022 - 07:11

Un'accusa aggravata dall’aver commesso il fatto per agevolare Cosa Nostra. ** La vittima fu raggiunta da 2 colpi di arma da fuoco cal. 12 mentre era in un bar a Partanna nel 2009

I carabinieri della Stazione di Partanna e poliziotti della Squadra mobile della Questura di Trapani hanno arrestato l’imprenditore edile Rosario Scalia, in esecuzione di un provvedimento restrittivo emesso dalla Procura generale presso la Corte d’Appello di Palermo.

La condanna

L’uomo è stato condotto in carcere, dove deve espiare una pena a 19 anni e 11 mesi di reclusione per aver partecipato, in concorso con altri, all’omicidio di Salvatore Lombardo, avvenuto la sera del 21 maggio 2009.

L’omicidio commesso per “agevolare” cosa nostra

Un’accusa, spiega una nota dei carabinieri, aggravata dall’aver commesso il fatto per agevolare Cosa Nostra. La vittima fu raggiunta da 2 colpi di arma da fuoco cal. 12 mentre era in un bar a Partanna.

Per l’omicidio finirono in carcere più persone tra mandante ed esecutori

I magistrati, concordando con le risultanze investigative degli inquirenti, hanno stabilito, dopo tre gradi di giudizio, che Scalia ha avuto il compito di “informare il mandante dell’omicidio sui precisi spostamenti della vittima”, in modo da consentire ai killer di freddarlo. L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato condotto nel carcere di Termini Imerese.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684