Ponte, sindaco di Messina: Favorevoli ma serve dialogo

Ponte sullo Stretto, il sindaco di Messina: “Favorevoli ma serve dialogo col territorio”

ritacinardi

Ponte sullo Stretto, il sindaco di Messina: “Favorevoli ma serve dialogo col territorio”

Redazione  |
mercoledì 23 Novembre 2022 - 12:07

"Mi aspetto - dice il sindaco Basile - che dopo avere sentito i governatori di Sicilia e Calabria adesso ci sia un tavolo permanente"

“Il progetto del Ponte sullo Stretto di Messina ci ha sempre visti favorevoli ma è necessario dialogare con il territorio”. A dirlo all’Adnkronos è il sindaco di Messina, Federico Basile, commentando la notizia della riattivazione della società Stretto di Messina attualmente in liquidazione in vista del riavvio del progetto sulla struttura, previsto dal nuovo Governo. E’ una delle norme contenute nella manovra economica approvata dal Consiglio dei Ministri.

“C’è il riavvio di un percorso che comincia 54 anni fa e che è costato centinaia di migliaia di euro ai contribuenti senza posare una pietra”. Vogliamo avviare “questi lavori che non interessano solo Messina e Reggio Calabria ma tutta Europa, chiederò un co-finanziamento europeo”, ha detto il ministro dei Trasporti e vicepremier, Matteo Salvini, ieri in conferenza stampa. “Mi aspetto – dice il sindaco Basile – che dopo avere sentito i governatori di Sicilia e Calabria adesso ci sia un tavolo permanente in cui le cittadine direttamente interessate dicano la loro e condividano un percorso che non è solo il ponte”. “Ovviamente – aggiunge il primo cittadino – sono a favore dell’accelerata ma vediamo di capire anche come…”

“La mia posizione – dice ancora Federico Basile – è sempre stata a favore del Ponte sullo Stretto e dunque anche della riattivazione dei meccanismi che porteranno alla realizzazione del progetto. Speriamo che ci si un coinvolgimento diretto del territorio. Fare il ponte significa anche il coinvolgimento del territorio”. E spiega: “La città in questi anni ha programmato degli investimenti senza considerare il ponte, parlo ad esempio del piano urbano. Con l’installazione del ponte la zona cambierebbe la morfologia”.

Basile: mia posizione favorevole, ma serve coinvolgere il territorio

“Sono tutte cose che poi devono essere calate nella realtà della città – aggiunge ancora il sindaco di Messina Federico Basile – La linea di confronto è necessaria, perché la città sta programmando una evoluzione e bisogna capire come contemperare le esigenze”. Ma la città come ha reagito alla notizia della riattivazione della società e dunque della realizzazione del ponte? “Devo dire che metà della città a favore – dice – pensare un’opera e poi realizzarla, al di là dell’impatto ambientale, crea sempre delle critiche”.

E avverte: “Bisogna capire se questa grande opera sarà una incompiuta o si seguirà davvero il ‘Modello ponte di Genova’. Noi abbiamo un’autostrada che dopo tanti anni non è ancora finita. Quindi, dico sì facciamo il ponte ma aspettiamo i fatti”.

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001