Ponte sullo Stretto, Salvini: Priorità del Governo

Ponte sullo Stretto, Salvini: “Priorità del Governo e parte di un puzzle”

ritacinardi

Ponte sullo Stretto, Salvini: “Priorità del Governo e parte di un puzzle”

Redazione  |
giovedì 01 Dicembre 2022 - 11:40

Per il presidente della Regione Calabria, Roberto Occhiuto, sarebbe "un attrattore per altri investimenti strategici"

”’Il Ponte sullo Stretto di Messina è una opera prioritaria per il governo. Senza il Ponte ovviamente l’alta velocità Salerno-Reggio Calabria e la velocizzazione delle ferrovie siciliane sarebbe opere monche. Il Ponte non è la soluzione di tutti i mali, ma è la parte di un puzzle più ampio che deve unire non solo Messina a Reggio Calabria ma Palermo a Berlino”. Lo sottolinea il vice premier e ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti , Matteo Salvini, in occasione delle comunicazioni alla Camera sulle linee guida del suo dicastero.

Occhiuto: sarebbe attrattore per altri investimenti strategici

“Quelli che considerano il Ponte sullo Stretto non prioritario ritengono che occorre fare prima le strade e le altre opere. Io so che quando si doveva fare l’Autostrada del Sole molti ritenevano che fosse una pazzia costruire un’autostrada quando mancavano le strade per raggiungerla. Invece, poi, fatta l’autostrada si fecero tutte le altre arterie di collegamento”. Lo ha detto Roberto Occhiuto, presidente della Regione Calabria, intervenendo a “Tg2 Post”, su Rai 2.

Le grandi infrastrutture – ha aggiunto – svolgono anche funzione di attrattore per altre opere. E il Ponte sullo Stretto sarebbe un’infrastruttura straordinaria per la Calabria e la Sicilia che, secondo me, possono diventare l’hub dell’Italia e dell’Europa sul Mediterraneo. Governo una Regione ed ho sotto gli occhi quello che sta accadendo nel Mediterraneo, e come il porto di Gioia Tauro è diventato il primo porto d’Italia. Noi dovremmo comprare, e già lo stiamo facendo, l’energia dai Paesi del Mediterraneo. Questi Paesi cresceranno con un tasso d’incremento del prodotto interno lordo molto più significativo dei Paesi europei”.

“Il Mediterraneo – ha sottolineato Occhiuto – sta diventando davvero importante per l’economia. Allora, investire su un’opera così strategica dimostra un’attenzione dello Stato verso lo sviluppo di quest’area, che può diventare davvero l’hub dell’Italia e dell’Europa su questa parte del mondo. Senza il Ponte l’Alta velocità ferroviaria non si farà mai o si farà fra tantissimi anni. Una cosa è fare l’Alta velocità ferroviaria per una Regione come la Calabria, che ha 1 milione e 800 mila abitanti, altra cosa è farla per collegare due Regioni che insieme arrivano a 7 milioni di abitanti”. “Quindi, anche in questa direzione, il Ponte sullo Stretto diventa un attrattore per altri investimenti strategici”, ha concluso il presidente Occhiuto.

Tag:

Articoli correlati

Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001