Primi passi verso la Settimana Santa a Caltanissetta, Garzia capitano della Real Maestranza - QdS

Primi passi verso la Settimana Santa a Caltanissetta, Garzia capitano della Real Maestranza

Annalisa Giunta

Primi passi verso la Settimana Santa a Caltanissetta, Garzia capitano della Real Maestranza

sabato 26 Ottobre 2019 - 00:00
Primi passi verso la Settimana Santa a Caltanissetta, Garzia capitano della Real Maestranza

Una celebrazione che ogni anno attira sul territorio un grande numero di fedeli e visitatori. Eletto per acclamazione nei giorni scorsi, rappresenta la categoria dei Panificatori

CALTANISSETTA – Calogero Garzia è il 116° capitano della Real Maestranza. Eletto per acclamazione dalla categoria dei Panificatori, allargata da qualche anno anche ai pasticcieri ei ai cuochi, il 62 anni sarà proclamato a giorni nell’Aula consiliare del Comune.

Figlio d’arte, ha cominciato la sua attività in giovane età nel forno del padre in via Roma per poi proseguire nel suo forno di via Calabria. Sarà lui, così come vuole l’antica tradizione, a godere di alcuni privilegi legati alla sua carica. Durante la Settimana Santa, infatti, il capitano detiene le chiavi della città, riceve la visita delle maggiori autorità civili e religiose e si reca a visitare gli ammalati in ospedale e i detenuti del carcere, occupa un posto d’onore in tutte le processioni. È una figura simbolica che rappresenta la popolazione attiva della città, di cui viene riconosciuto il ruolo trainante nell’economia e nella società.

“È una grande emozione – ha detto – poter rivestire questo prestigioso incarico. Il momento più emozionante, per chi crede come me nella fede, sarà portare il crocifisso durante la processione del mercoledì Santo”.

Le altre cariche capitanali saranno ricoperte da Michele Palmeri, 41 anni, scudiero; Giuseppe Romè, 43 anni, alfiere maggiore; Michele Pace, 64 anni, portabandiera storica; Antonio Amico, 32 anni, portabandiera; Salvatore Delpopolo, 37 anni, alabardiere.

L’origine della processione della Real Maestranza, che richiama di anno in anno molti devoti e turisti, è molto antica e si può far risalire alla istituzione delle milizie urbane da parte del Vicerè di Sicilia Juan de Vega nel 1551. A Caltanissetta, come in molte altre città siciliane, la classe di cittadini che meglio rispose a questa esigenza fu il ceto degli artigiani. Nel 1806 Ferdinando di Borbone, che qualche anno dopo avrebbe preso il titolo di I Re delle Due Sicilie, in visita alla città vide sfilare la Maestranza e le attribuì il titolo di “Real Maestranza”.

Una storia, quella della Real Maestranza, che si rinnova e si ripete ogni anno, fiore all’occhiello della città e occasione di turismo religioso su cui l’Amministrazione comunale ha sempre investito per mantenere le tradizioni e creare occasioni di sviluppo socio-economico. Un’antica tradizione candidata nel 2020 a Patrimonio immateriale dell’Unesco.

Tag:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684