Primo giorno di scuola allo Sperone-Pertini di Palermo - QdS

Primo giorno di scuola allo Sperone-Pertini di Palermo

web-dr

Primo giorno di scuola allo Sperone-Pertini di Palermo

web-dr |
giovedì 16 Settembre 2021 - 13:33

Studenti, genitori, personale scolastico e dirigente scolastica: tutti molto emozionati per il 1° giorno di scuola all’Istituto Comprensivo Statale Sperone-Pertini di Palermo, finalmente in presenza

Studenti, genitori, personale scolastico e la dirigente scolastica: tutti molto emozionati per il primo giorno di scuola all’Istituto Comprensivo Statale “Sperone-Pertini” di Palermo, finalmente di nuovo in presenza. Per questi ragazzi è l’inizio di un nuovo ciclo scolastico che profuma di vecchia normalità perché, anche se nel rispetto delle norme anti Covid, sono di nuovo tutti insieme.

Ogni istituto ha avuto facoltà di autodeterminare le regole di ingresso di alunni e genitori anche in base agli spazi disponibili. All’Istituto “Sandro Pertini” di Palermo hanno deciso di fare iniziare oggi le classi prime e domani entreranno anche le seconde e le terze.

Gli studenti sono stati chiamati singolarmente all’ingresso della scuola e sono entrati nelle aule con i professori. I genitori sono rimasti fuori a salutarli con la mano, per spostarsi poi nel cortile della scuola in cui i professori hanno fornito loro i moduli necessari per l’ingresso a scuola (valido tutto l’anno) e li hanno aiutati nella compilazione. Non tutti i genitori erano forniti di Green Pass per cui potranno accompagnare i figli all’ingresso ma non potranno accedere dentro la struttura, fino a nuove disposizioni normative.

Nessun problema, invece, con i docenti e il personale scolastico che alla Pertini sono tutti dotati di Green Pass. «Mi piace pensare che questo risultato sia stato raggiunto grazie al frutto del lavoro di responsabilizzazione che abbiamo fatto tutti insieme – ha affermato a Qds.it Antonella Di Bartolo, dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Sperone – Pertini” – Noi stessi ci siamo messi a disposizione come Hub vaccinale, abbiamo promosso tutte le situazioni che consentissero di offrire una vaccinazione di prossimità, lo abbiamo fatto anche con gli sceening lo scorso anno, affinché anche i cittadini dei quartieri Sperone e Brancaccio possano avere un Hub vicino casa».

Sonia Sabatino

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684