Qualità della vita, Siracusa al 90esimo posto - QdS

Qualità della vita, Siracusa al 90esimo posto

Luigi Solarino

Qualità della vita, Siracusa al 90esimo posto

giovedì 19 Dicembre 2019 - 00:00
Qualità della vita, Siracusa al 90esimo posto

La graduatoria redatta dal “Sole 24 Ore” ha utilizzato 90 indicatori per valutare 107 Città. Per il secondo anno consecutivo si conferma in vetta alla classifica generale Milano

SIRACUSA – Il quotidiano economico “Il Sole 24 Ore”, anche quest’anno, ha pubblicato la graduatoria sulla “Qualità della Vita” nelle 107 provincie italiane.

L’indagine sul benessere delle nostre provincie, giunta alla trentesima edizione, rispetto all’anno scorso, ha visto l’aumento del numero degli indicatori che sono passati da 42 a 90, divisi in ben sei macro aree tematiche: “Ricchezza e consumi”, “Affari e lavoro”, “Ambiente e servizi”, “Demografia e società”, “Giustizia e sicurezza”, “Cultura e tempo libero”. La raccolta dei dati quest’anno è iniziata a gennaio e, gli indicatori tutti certificati, sono stati rilasciati da fonti ufficiali ed istituti di ricerca. Per la prima volta è stato elaborato un indice del clima che ha tenuto conto delle specificità climatiche delle singole provincie. Sono stati potenziati, attraverso un indice della salute, tutti i parametri che ci illustrano la speranza di vita e la mortalità della popolazione, così come l’accesso ai servizi sanitari.

Per quanto concerne la ricchezza e i consumi sono stati presi in considerazione per la prima volta i valori di indebitamento delle famiglie, le rate dei mutui e il tasso di rischio dei finanziamenti. Nella categoria Affari e lavoro, che misura le imprese che operano sul territorio, sono stati introdotti l’indice di imprenditorialità giovanile e l’incidenza delle imprese che fanno e-commerce. Tra i nuovi reati nell’Indice di criminalità sono state incluse le violenze sessuali e le estorsioni denunciate dalla popolazione. Il tempo libero è stato misurato anche tenendo conto della diffusione di palestre, iniziative sportive per bambini, biblioteche e strutture ricettive sul territorio.

Anche per quest’anno si conferma in vetta alla classifica generale la provincia di Milano mentre fanalino di coda è la provincia di Caltanissetta. La classifica rimarca il divario tra le province settentrionali e quelle meridionali della penisola. Analizzando la graduatoria generale notiamo che la provincia aretusea si piazza al 90° posto arretrando di ben otto posizioni rispetto allo scorso anno. Tra le provincie siciliane quella di Siracusa è al secondo posto superata solo da quella di Ragusa che è all’80° posto. Prendendo in esame le singole macro aree tematiche possiamo notare che Siracusa è 85° per “Ricchezza e consumi” con un punteggio di 454,5. Si piazza al 56° posto per “Ambiente e servizi” con il punteggio di 469,4. Per “Giustizia e sicurezza” è 90° con 608,1 punti. Solamente 95° per “Affari e lavoro” con 365,0 punti. Per quanto riguarda “Demografia e società” si classifica al 51° posto con 508,3 punti.

Infine, Siracusa è al 68° posto per “Cultura e tempo libero” con il punteggio di 249,0. Se analizziamo alcuni indicatori notiamo che per l’ambiente la provincia aretusea è 68° per capacità di depurazione delle acque reflue, 65° per la qualità dell’aria (pm10), 99° per la raccolta differenziata, 14° per produzione di rifiuti urbani pro capite. Per quanto riguarda la giustizia e la sicurezza si nota che Siracusa è 19° per violenze sessuali, 89° per furti d’auto, 66° per furti nelle abitazioni, 79° per rapine, 91° per reati legati allo spaccio di stupefacenti. Per cultura e tempo libero è 88° per sale cinematografiche, 87° per biblioteche, 102° per palestre, 73° per ristoranti e bar.

Tag:

Potrebbe interessarti anche:

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684