Rifiuti, in ballo quattro termovalorizzatori intanto l'emergenza continua - QdS

Rifiuti, in ballo quattro termovalorizzatori intanto l’emergenza continua

Gabriele DAmico

Rifiuti, in ballo quattro termovalorizzatori intanto l’emergenza continua

sabato 25 Settembre 2021 - 02:15


Pur di non inviare la spazzatura all’estero a costi triplicati, la Regione “punta a saturare” tutte le discariche dell’Isola, autorizzando perfino l’invio degli scarti di Catania a Bellolampo. E mentre il generico avviso regionale per gli inceneritori rischia un clamoroso flop, vanno avanti due progetti per altrettanti impianti: uno a Lentini, proposto dalla Sicula trasporti, e l’altro nella zona industriale etnea, presentato dalla società “Enersi”

PALERMO – Mentre la politica discute in colpevole ritardo sui termovalorizzatori, i centri urbani vivono sulla loro pelle l’ennesima emergenza rifiuti con conseguenze igienico sanitarie disastrose per i cittadini. Da Palermo a Catania i rifiuti hanno invaso le strade, creando l’habitat perfetto per topi e scarafaggi e ostacolando, in alcuni casi estremi, la viabilità. A causa del nauseabondo odore che contraddistingue ormai da diverse settimane l’aria che si respira nelle tre città metropolitane e nel libero consorzio comunale di Siracusa, le famiglie sono state costrette a chiudere le finestre delle abitazioni nonostante le elevate temperature.

Una fotografia perfetta della fallimentare gestione dei rifiuti del governo Musumeci. Lo stesso governo che avrebbe potuto evitare questa situ… Per consultare tutto l’articolo abbonati cliccando sul link

ABBONATI

Tag:

Articoli correlati

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Commenta

Registrazione n. 552 del 18-9-1980 Tribunale di Catania
Iscrizione al R.O.C. n. 6590


Ediservice s.r.l. 95126 Catania - Via Principe Nicola, 22

P.IVA: 01153210875 - Cciaa Catania n. 01153210875


SERVIZIO ABBONAMENTI:
servizioabbonamenti@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/372217

DIREZIONE VENDITE - Pubblicità locale, regionale e nazionale:
direzionevendite@quotidianodisicilia.it
Tel. 095/388268-095/383691 - Fax 095/7221147

AMMINISTRAZIONE, CLIENTI E FORNITORI
amministrazione@quotidianodisicilia.it
PEC: ediservicesrl@legalmail.it
Tel. 095/7222550- Fax 095/7374001

Direttore responsabile: Carlo Alberto Tregua direttore@quotidianodisicilia.it

Raffaella Tregua (vicedirettore)
vicedirettore@quotidianodisicilia.it

Dario Raffaele (redattore)
draffaele@quotidianodisicilia.it

Carmelo Lazzaro Danzuso (redattore)
clazzaro@quotidianodisicilia.it

Patrizia Penna (redattore)
ppenna@quotidianodisicilia.it

Antonio Leo (redattore)
aleo@quotidianodisicilia.it

redazione@quotidianodisicilia.it

Telefono 095.372684